,

10 straordinari benefici del Thai Yoga

loading...

Le origini del thai yoga

La Thailandia è il naturale punto d’incontro tra due grandi culture: l’India e la Cina, la cultura e le pratiche mediche thailandesi, così come il thai yoga, hanno beneficiato da una parte dell’influenza della medicina ayurvedica e dall’altra della medicina tradizionale cinese.

Il thai yoga o yoga thailandese trae le sue origini in epoca molta remota attorno al 500 a.C. con Jivaka Kumar Baccha, medico e amico personale di Buddha. Jivaka è ritenuto il padre, oltre che del thai yoga, di tutta la medicina tradizionale thailandese, ancora oggi viene venerato e chiamato affettuosamente dal popolo thai “papà dottore”.

Jivaka era un Rishi (saggio, santo) e come ogni rishi meditava per lunghi periodi di tempo, terminate le lunghissime sessioni di meditazione e quindi di immobilità fisica, i rishi necessitavano di ripristinare le funzionalità corporee in breve tempo e in modo efficace.
Grazie alla grande sensibilità percettiva del proprio corpo Jivaka ideò degli esercizi di risveglio dell’energia vitale che agiscono in modo semplice ma molto profondo.

Caratteristiche del thai yoga

La pratica e l’evoluzione di questa preziosa disciplina si sono mantenute vive nei secoli grazie all’esercizio e all’insegnamento operato dai monaci all’interno dei templi.

Una delle caratteristiche principali della medicina tradizionale thailandese è la semplicità di utilizzo, è una medicina popolare alla portata di tutti, è una medicina etica, non elitaria, di tutti e per tutti.
Il termine con cui viene definita dai thai è metta che tradotto significa “gentilezza caritatevole”, “cura amorevole”.

Anche il thai yoga, pratica terapeutica a tutti gli effetti, gode di queste caratteristiche: è una pratica semplice, efficace e alla portata di chiunque!

Secondo la concezione della medicina thai ogni patologia è riconducibile alla disfunzione dell’apparato dei SEN. I SEN sono dei canali energetici, la disposizione dei dieci sen thai è analoga al flusso delle Nadi indiane e al sistema dei Meridiani della Medicina Tradizionale Cinese: linee energetiche che si dispiegano in tutto il corpo.

L’energia che scorre nei 10 SEN, emerge e si dipana dal centro verso tutto il corpo, si muove ramificandosi lungo gli arti superiori e inferiori, per poi ritornare alla sorgente.
Questo flusso energetico pervade l’organismo nella sua interezza sia sul piano fisico sia a livello psichico ed emozionale.

L’obiettivo del thai yoga è: riequilibrare il flusso energetico e ripristinare l’energia vitale per dar vita ad un processo di benessere e autoguarigione.

Benefici del thai yoga

Ogni esercizio è mirato alla risoluzione di una particolare problematica fisica, che sia un blocco, una disfunzione o un mancato apporto di circolazione.

Il movimento prodotto dagli esercizi del thai yoga ha la funzione di “richiamare” e di incanalare l’energia lungo determinati SEN a seconda dell’esercizio che si sta eseguendo.

loading...

Gli esercizi del thai yoga sono semplici da eseguire, eppure nessun movimento è lasciato al caso, nella loro semplicità le posizioni del thai yoga mettono in funzione muscoli, tendini, ghiandole e organi interni in modo intenso e anche molto piacevole.

Recenti studi scientifici1,2 hanno dimostrato l’efficacia e i benefici che una pratica costante di esercizi di thai yoga può portare alla salute e al benessere generale.

L’intervento terapeutico che viene quindi svolto si indirizza al riequilibrio dei SEN interessati al disturbo, intervenendo in maniera appropriata sui canali energetici si agisce anche sugli organi o sugli apparati collegati, questo tipo di approccio permette un trattamento e una prevenzione a livello olistico.

Alcuni dei benefici degli esercizi dello yoga thailandese:

1. riposturizzazione dell’apparato scheletrico

2. allentamento delle tensioni e dei dolori muscolari/tendinei

3. cura e attenuazione delle patologie di carattere locomotorio (lombaggini, dolori articolari, cervicali ecc.)

4. maggiore flessibilità

5. tonificazione muscolare

6. miglioramento della circolazione venosa e linfatica

7. espulsione delle tossine

8. incremento della capacità respiratoria

9. regolarizzazione della funzione diaframmatica

10. eliminazione di grassi, tessuti adiposi e ristagno di liquidi

Gli esercizi del thai yoga rappresentano uno strumento d’autoguarigione capace di curare e di prevenire molto più di quanto indicato nei singoli esercizi. Il lavoro di riequilibrio dell’apparato dei SEN è in grado di trattare un numero di disturbi incalcolabile.
Il thai yoga intervenendo sui SEN, quindi sul corretto scorrere della nostra energia vitale possiede un potenziale di cura e prevenzione illimitato.

via GoodnessGaia

Fonti e riferimenti bibliografici

Enrico Corsi, Elena Fanfani “Thai yoga, l’arte di cura dell’eremita” ed.Mediterranee, 2007

Enrico Corsi, Elena Fanfani “Traditional Thai Yoga: The Postures and Healing Practices of Ruesri Dadton” Inner Traditions/Bear, 2008

1, J Sci Med Sport. 2017 May; Epub 2016 Oct 27.
Thai Yoga improves physical function and well-being in older adults: A randomised controlled trial.

2, Complement Ther Clin Pract. 2014 Aug; Epub 2014 Jun 11.
Rusie Dutton traditional Thai exercise promotes health related physical fitness and quality of life in menopausal women.

 

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

Le cose stanno esattamente così come CREDI e il motivo è proprio che tu ci CREDI

5 passi per uscire da un trauma personale