Psicologia Spiritualità

Benessere mentale e Mondo Spirituale

di Nader Butto

Stiamo assistendo oggi ad una sorta di emergenza, da parte dei movimenti scientifici, di sapersi predisporre in modo adeguato al cambiamento verso un nuovo paradigma, che possa integrare tutti i frammenti delle conoscenze attuali.

Infatti, stiamo arrivando alla conclusione che l’ambiente micro-cellulare non è una unità biochimica separata dal macro-cosmo del corpo e nemmeno dal macro-cosmo universale, ma è sottoposto all’influenza di miriadi di segnali nervosi, endocrini, immunitari, metabolici, ma sopratutto segnali energetici.

Essi uniscono l’organismo come un’unità olistica, nella quale tutto è interconnesso e interdipendente da un campo energetico, che anima tutti i processi della vita per mantenere l’equilibrio bio-psichico dell’individuo.

Così, nella proposizione di terapie mediche efficaci e sicure, non è più possibile ignorare il fatto che la rete umana ha diversi “punti di ingresso”, di modulazione, non riducibili alla tradizionale azione farmacologica soppressiva o sostitutiva.

Il rapporto fra energia e corpo, descritto nella meccanica quantistica, comincia ora ad avere riscontro clinico per spiegare l’influenza della psiche sul corpo fisico. La descrizione dello stato quantico, ci permette di capire la natura fisica dello spirito. Il ruolo della psiche torna ad avere una importanza cardinale nella salute, e lo stato di benessere fisico, psichico e sociale, torna ad essere il vero scopo dell’intervento terapeutico, come è stato definito dall’Organizzazione Mondiale della Sanità.

Nell’ambito della psichiatria, l’integrazione delle informazioni spirituali può offrire dei contributi riflessivi validi, dando degli elementi che ci consentono di conoscere manifestazioni psicopatologiche, la cui espressività fenomenologica può generare una serie di dubbi interpretativi, come, ad esempio, nei disturbi ossessivi di deliri, allucinazioni, di disturbi somatoformi, di disturbi di conversione o di trans dissociativa.

Si tratta di un nuovo campo di ricerca estremamente ampio e impervio, dai confini assai sfumati, diviso tra sapere scientifico, filosofico, spirituale, credo religioso e tradizione popolare.

I massimi esperti si confrontano sui temi come il corpo, l’anima e lo spirito, le neuroscienze, i messaggi del nostro inconscio e del nostro “Io superiore”, tentando un’integrazione con le discipline spirituali, che possono permettere di superare le difficoltà psicologiche, per ripristinare il cammino evolutivo della persona, e riportare allo stato di benessere fisico, psicologico, sociale e spirituale.

Tratto da: “Benessere Mentale e Mondo Spirituale” di Nader Butto – 2 DVD – I° Congresso Internazionale di Ricerche Bioenergetiche e di Neuroscienze

Fonte: https://tuseiluce.altervista.org/blog/benessere-mentale-e-mondo-spirituale/

via fisicaquantistica.it

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER