Curiosità

C’è una storia dietro ogni persona…

Ognuno di noi, lungo questo percorso che è la vita, attraversa momenti, esperienze e incontra persone che inevitabilmente lasciano le loro impronte in alcune parti di noi. Anche quelle circostanze o persone, che crediamo passerebbero inosservate, sembrano riaffiorare in qualche modo nelle nostre vite in qualche modo.

“C’è una storia dietro ogni persona.

C’è una ragione per cui sono così come sono.

Pensaci prima di giudicare qualcuno.”

Tutto ciò che accade, in qualche modo, influenza e colora la nostra esperienza e il nostro modo di sentire, a volte intensamente e a volte solo superficialmente; a volte consapevolmente, e altre senza rendersene conto. Ci danno luci e ombre, e anche toni intermedi.

Quindi quando guardi qualcuno e pensi che abbia un comportamento inaspettato o inspiegabile, chiediti: che senso ha dare la mia interpretazione o il mia significato?

Lo capirai solo in base alla tua visione, che non è altro che quella che è composta dalle tue esperienze.

Ma cosa sai veramente dell’altro? Cosa sai del modo in cui si sente?

 

Se è già difficile entrare nel profondo di se stessi e cercare di conoscersi, come possiamo pensare di conoscere le intenzioni o le motivazioni degli altri? O come vive quella persona in quella determinata situazione?

Abbiamo passato metà delle nostre vite a cercare di scoprirli, e quasi l’altra metà a giudicare il loro comportamento.

Ogni persona ha la sua storia e mostra sensibilità verso alcuni aspetti di più rispetto agli altri; come te, come me. Se per te è facile o semplice affrontare una certa situazione o esprimerti in un certo modo, ciò non significa che per l’altro debba essere la stessa cosa.

“La scarpa che si adatta bene a un uomo, stringe a un altro; non esiste una ricetta per la vita che funzioni in tutti i casi”- Carl Gustav Jung

“Se fossi Maria riposerei di più”, “non capisco come Raul non lasci sua moglie, io non potrei sopportarla”, “non sarei in grado di condurre una vita come Cristina.”

Forse questa persona aveva una madre che la censurava costantemente e per la quale nulla era mai abbastanza, e quindi doveva realizzare tutto perfettamente, sentendo che poteva sempre migliorare o, forse, aveva un rapporto di coppia pieno di critiche nei confronti della sua persona e ora non è in grado di mostrarsi com’è veramente.

Un’altra persona potrebbe aver voluto così tanto l’affetto dei suoi genitori che è diventato un cacciatore di costante amore e affetto, o, al contrario, è risentito nel riceverlo.

C’è più di una faccia in ogni storia e più di una risposta a qualsiasi domanda.

È normale sentire che se tu fossi nelle situazioni di altre persone faresti le cose in modo diverso. Però non sei quell’altra persona, né hai vissuto la sua vita. Tu conosci solo un po’ di te. E dico un po’, perché a volte pensiamo che reagiremo in un certo modo e quando ci troviamo nella situazione ci comportiamo in modo totalmente diverso.

È necessario guardare oltre l’ovvio e la superficie e tenere conto che ogni persona ha la sua storia; un insieme di esperienze, sentimenti, emozioni, incontri, variabili biologiche e personali, alle quali dobbiamo aggiungere il potere della situazione e il contesto.

Giudicare alla cieca, alla deriva, non va bene.

Non siamo nessuno per poterlo fare e non ci si può nemmeno aspettare che in una sola conversazione sia possibile riuscire a percepire tutto il sentimento di una persona; a volte perché non riusciamo a trovare le parole giuste, a volte perché, assegnando determinate parole, stiamo già limitando la nostra esperienza.

D’altra parte, ascoltandoci l’un l’altro e avendo in mente che questo è stato modellato da storie, esperienze e sentimenti, ci aiuterà a cercare di capirlo. E se non puoi farlo, ciò non significa che sia un problema; forse scoprire la causa della sua storia è impossibile al momento.

Basta ricordare che dietro ogni pelle c’è anche una persona, un’anima forte ma anche sensibile che ha le sue ferite e cicatrici, che ha la sua storia.

via ItaliaFeed

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Privacy Policy Cookie Policy