MARTE IN CAPRICORNO – azione, prudenza e determinazione di Giuseppe Buglino

La capacità di affermazione diventa prudente, seria, ponderata ma al contempo determinata. Si colora di quell’autorevolezza e di quella lungimiranza tipiche di questo segno di terra, suggeritore di ambizione, tenacia e autodisciplina.
La pazienza è preziosa regola di vita, poiché raggiungere le più alte vette significa mettersi in gioco con tolleranza, pazienza e spirito di sacrificio. Ma i frutti vengono poi colti poiché sono l’inevitabile risultato di elementi quali calcolo, programmazione, coraggio, impegno.
Grande è la forza di volontà che mira al raggiungimento di quelle mete che vengono conquistate nel tempo, discriminante fondamentale per questa configurazione.
Fermezza, risolutezza e capacità decisionale sono alla base del raggiungimento di traguardi ben definiti, dove assolutamente nulla può essere affidato al caso.

Che cosa sentiremo a livello interiore con il transito di Marte in Capricorno che durerà fino al 16 maggio 2018?
Scopriamolo.

L’ARIETE trova una certa spinta in quanto il carico di energia disponibile è parecchio elevato. Bisogna dunque scegliere, capire la migliore strada da seguire, cercare di riconoscere le motivazioni profonde affinché le stesse possano essere mostrate al mondo circostante, considerate e soprattutto rispettate. È un momento in cui c’è molta forza di volontà, ma prima di entrare nell’arena è necessario ragionare accuratamente sulla strategia, in modo da ridurre al minimo eventuali errori. C’è davvero bisogno di stabilità in questo periodo, c’è voglia di raggiungere traguardi per cui si lavora da tempo, quindi non bisogna farsi intimorire da quegli attimi di tensione che accompagnano queste settimane di assestamento, di verifica e di successive conferme.

Per il TORO è il momento di osservare l’orizzonte, individuare i punti da raggiungere e infine attivarsi per camminare nelle direzioni stabilite. Carica vitale e orientamento propositivo non mancano, perché nell’ultimo periodo la convinzione di potercela fare diventa sempre più insistente. Questo è un bene dopo diversi mesi di affanno e di rinunce. Ora è davvero possibile credere nelle proprie abilità, nelle proprie idee, nella propria capacità di affermazione, legata a quelle competenze che finalmente emergono a livello cosciente e danno un valore aggiunto ai progressi che a breve seguiranno. Periodo ottimo per apprendere cose nuove, affinché le stesse possano fornire un valore aggiunto degno di nota.

I GEMELLI stanno volgendo lo sguardo al futuro, contemplando un tempo ad ampio raggio. Nonostante la tendenza all’attenzione al “qui e ora”, in realtà in questo periodo ci si concentra su ciò che il presente potrebbe apportare a distanza di mesi. Bisogna ammettere che tutto questo turbinio mentale non passa di certo inosservato, in quanto una sorta di “agitazione” interiore a tratti prende il sopravvento, dando vita anche a un senso di stanchezza generalizzata che ha influenze sull’andamento quotidiano, quasi come se gli intoppi che fanno parte della vita venissero amplificati. Questo infastidisce e contribuisce agli sbalzi d’umore parecchi frequenti. Non bisogna preoccuparsi, ma proseguire invece verso quel ventaglio di possibilità che da tempo si stanno valutando, in quanto in primavera inoltrata diverse cose potrebbero cambiare in maniera favorevole.

Il CANCRO riflette, esamina, pondera. E deve anche cercare di far leva sulle proprie forze per poter superare con maggior serenità questo periodo nel quale si sente sotto pressione, forse anche perché non trova da parte del mondo circostante la completa approvazione. Ma questo è sintomatico del fatto che prima di tutto bisogna far chiarezza relativamente alle proprie intenzioni e ai propri progetti, in quanto non è possibile ottenere il beneplacito altrui senza essere in prima persona sicuri delle proprie idee. Sembra quindi questo un periodo di stasi, in realtà sono in atto una serie di valutazioni che giungono mediante tante domande alle quali bisogna dare risposta. Sto andando nella direzione giusta? Il mio punto di vista va modificato? L’intolleranza verso il prossimo riflette qualcosa che risiede in me e con cui non riesco a far pace? Nella replica a questi e altri quesiti risiede la soluzione di questo periodo emotivamente disordinato.

Il LEONE sembra riprendere quota, animato da voglia di fare e da quel bisogno di risoluzione che avverte già da tempo e che ora si traduce nella messa in opera di alcuni tra i progetti che erano stati accantonati nei mesi scorsi. Vi è un nuovo slancio vitale, un vero e proprio recupero energetico dal punto di vista psicofisico, grazie al quale una serie di piccoli ma importanti tasselli sembrano incastrarsi al posto giusto. È proprio il normale vivere quotidiano che prende una forma diversa nei piccoli gesti, nel campo lavorativo, nel riorganizzare la situazione economica. Quella fiducia nei confronti della vita fa capolino e contribuisce a rendere queste settimane produttive, dove si avverte la sensazione che diverse cose stanno ritrovando un loro ordine ben preciso.

La VERGINE che pian piano da quest’anno sta ritrovando la propria strada sente che, nonostante una breve parentesi di stallo legata alle ultime due settimane, ora è possibile riprende la marcia e a tal proposito recupera un umore decisamente più propositivo. Questo è un segno che anche di fronte alle conquiste meritate fa fatica ad accettarle, fa fatica “a crederci”, ed ecco che mette sempre in discussione i traguardi raggiunti, facilitando così il dubbio. Ma i traguardi sono in divenire, perché seppur al momento non sono emersi particolari stravolgimenti, è pur vero che i pezzi del puzzle si stanno pian piano adagiando creando l’incastro giusto, che diverrà perfetto nel medio periodo. Queste sono quindi settimane dove è giusto lasciar spazio alle idee, alla creatività, a una valutazione del futuro dove la parola vittoria trova la meritata collocazione.

Per la BILANCIA sono i rapporti intimi a richiamare l’attenzione. Ma tutto parte da quel senso di responsabilità che sembra essere particolarmente sollecitato, quasi come se ci fossero tutta una serie di cose alle quali si vuol porre rimedio e che in questo periodo incalzano mediante richieste da parte degli affetti più cari. È un periodo nel quale bisogna comprendere se la direzione intrapresa negli ultimi tempi può davvero essere favorevole, oppure se è il caso di rivedere alcuni punti, in modo da riorganizzare l’intero schema prima di tutto dal punto di vista mentale. L’energia non manca, ma deve essere gestita senza sprechi. Bisogna cercare di soffermarsi sul dettaglio senza però smarrirsi. È importante ascoltarsi ma poi far leva su elementi quali determinazione e senso pratico. Tutto questo al fine di amalgamare al meglio le proprie intenzioni con la realtà pratica e mettere pace tra mente e cuore.

Lo SCORPIONE accelera su quel percorso che lo sta portando a riappropriarsi della vita sotto diversi fronti. Incertezza e diffidenza lasciano posto a grinta e apertura nei confronti del mondo circostante. Lo spirito rinunciatario, troppo ben conosciuto fino a qualche tempo fa, soccombe al cospetto di una vitalità che non lascia posto a condizionamenti emotivi, facilitando così progetti che troveranno realizzazione pratica nel prossimo futuro. Tutto questo accade per un motivo molto semplice ma importantissimo, derivante da quella presa di coscienza che fa capo non solo alle proprie abilità, ma anche al fatto che la convinzione di poter riemergere e ridare dignità alla vita è condizione necessaria, oltre che meritata.

Il SAGITTARIO può in queste settimane mettere a posto un po’ di cose, soprattutto quelle di carattere economico. Ci si rimette in carreggiata, ci si sente più tranquilli, mediante anche una sorta di liberazione da quei legami che sono stati parecchio condizionanti negli ultimi tempi. Questo non significa fare dei tagli netti, ma più semplicemente prendere le dovute distanze da situazioni che hanno limitato la libera espressione. Ora si ritorna a orientarsi e a fare scelte consapevoli, ragionate e necessarie per poter non solo esprimere il proprio punto di vista, ma anche per dedicarsi a quei progetti che erano rimasti in un angolo. La sensazione di scoraggiamento lascia posto a un recupero dell’umore non indifferente, ingrediente necessario per riprendere in mano tutti quegli aspetti della vita che erano stati accantonati.

Il CAPRICORNO, molto incentrato su sé stesso, molto attento al proprio star bene, molto predisposto ad ascoltarsi, vive queste settimane con la giusta dose di tranquillità. Ma trattasi di una tranquillità più apparente che reale, in quanto interiormente si insinua un lavorio ardente che mira a far comprendere come  meglio godere dei risultati ottenuti negli ultimi tempi. In sostanza l’accento si pone sul come ottimizzare ciò che si ha a disposizione, sul come progettare il futuro, sul come procedere per trovare nuovi scopi, nuove motivazioni, nuove mete. Ultimamente ci si sente più liberi e per certi versi più rilassati, ma proprio in virtù di questa sensazione si innesca quel bisogno di riprogrammarsi e di dar vita a nuovi progetti, aventi lo scopo di stimolare quel vivere quotidiano che ultimamente è risultato essere per certi versi prevedibile.

L’ACQUARIO vive una fase in cui è necessario riflettere sul da farsi. Sulla scia degli ultimi tempi sembra avere tante idee da sviluppare e anche qualche chiodo fisso ricorrente. Questo però può risultare un periodo favorevole se si decide di rallentare, mettendo da parte una certa fretta che ultimamente ha forse preso il sopravvento. Bisogna convincersi che ci sono dei tempi di reazione che non solo non è possibile preventivare, ma che sono comunque necessari alla maturazione di un frutto, sulla quale più di tanto non si ha potere. Non bisogna adagiarsi, questo no: più semplicemente bisogna rispettare una scansione che potrebbe differire da quella preventivata ma che non necessariamente rappresenta una prova impossibile da superare. Un ritmo quotidiano più rilassato può davvero risultare importante per recuperare le energie psichiche e fisiche, in modo da abbracciare al meglio la primavera ormai alle porte, dove diverse novità si presenteranno all’orizzonte.

Il segno dei PESCI sembra riappropriarsi pian piano di ciò che costantemente rappresenta uno di quei valori imprescindibili. Stiamo parlando dei rapporti umani, quelli che creano aggregazione, stimoli sempre nuovi, quelli che mettono a proprio agio e che sono all’insegna della condivisione. Questo accade perché i Pesci stanno uscendo da quel dormiveglia che ha caratterizzato gli ultimi mesi. Si sta gradualmente tornando allo scoperto, al sociale, alla vita. C’è un bisogno intimo di condivisione ma al contempo viene messa in atto una selezione all’ingresso particolarmente rigida e che non ammette tutte quelle persone portatrici di inganni e negatività in genere. Non tutti sono i benvenuti, in quanto questo è un periodo di profondo recupero relativo ai rapporti umani, e per questo sono necessarie persone con le quali ricreare un clima familiare basato su valori quali sincerità e lealtà, ingredienti fondamentali affinché il cuore possa nuovamente riaprirsi al mondo.

Giuseppe Buglino

Fonte : https://www.facebook.com/ilviaggiodelsole/

via Cammina nel Sole