Quando ci sentiamo bene psicologicamente è come se le stelle si allineassero nell’universo. Sentiamo una piacevole sensazione di potere e siamo felici. Sfortunatamente, per la maggior parte delle persone quei momenti sono rari, o almeno non così frequenti come vorrebbero.

Il problema è che non ci preoccupiamo abbastanza del nostro benessere emotivo, di solito lo lasciamo al caso. Ci preoccupiamo e ci prendiamo cura della nostra salute fisica, ma di solito pensiamo alla nostra salute mentale come a qualcosa di secondario. Ma a volte, per sentirsi bene interiormente è sufficiente applicare dei piccoli cambiamenti nella nostra routine quotidiana.

Come sentirsi bene interiormente cambiando le piccole abitudini

1. Tieni un diario della gratitudine. Non ti serviranno più di 10 minuti al giorno e ti permetterà di addormentarti la notte con un buon sapore in bocca. Si tratta semplicemente di scrivere ogni notte tre o cinque cose che ti sono accadute durante il giorno per le quali puoi sentirti grato. All’inizio ti costerà un po’, perché siamo più abituati a fissarci sui problemi e le cose negative, ma con un po’ di pratica scoprirai che hai molte ragioni per sentirti grato. E la gratitudine è proprio una delle emozioni che ci porta più felicità e benessere.

2. Inizia una conversazione con un estraneo. Nell’era tecnologica, dove tutti dipendono dal cellulare, questa missione può essere un tantino complicata, ma vale la pena provarci dato che un esperimento condotto all’Università di Chicago ha rivelato che le persone che intavolano una conversazione con qualcuno durante il tragitto verso il lavoro o a casa, sull’autobus o la metropolitana, si sentono molto più felici di quelle che stanno in disparte in solitudine. Dopotutto, abbiamo bisogno del contatto umano e della connessione, quindi questi risultati non dovrebbero sorprenderci. È curioso che in quello stesso studio sia stato apprezzato che sopravvalutiamo il desiderio degli altri di stare da soli.

3. Pianifica qualcosa di divertente per domani. La felicità e la gioia non cadono dal cielo, possiamo anche uscire noi e andargli incontro. La ricerca ha dimostrato che ossessionarsi con la felicità è controproducente e rende infelici, gli psicologi dell’Università della California hanno scoperto che la chiave sta nell’organizzare la giornata in modo da trovare piccoli spazi di gioia e soddisfazione. Pertanto, assicurati di trascorrere almeno un’ora al giorno facendo qualcosa che ti piace veramente.

4. Fai una foto al giorno. Può sembrare sciocco, ma scattare una foto al giorno è un’ottima strategia per mantenerti rilassato e attento a tutte le meraviglie che accadono intorno a te. Quando ti poni questa meta, uscirai un po’ dai tuoi pensieri negativi e guarderai un po’ di più il mondo. A poco a poco riscoprirai quelle aree della vita che apparentemente conoscevi molto bene e recupererai la capacità di stupirti, come quando eri un bambino. È una piccola abitudine che fa una grande differenza.

5. Rompi la tua routine notturna. La monotonia non solo annoia ma rende anche tristi. Pertanto, una delle chiavi per sentirsi bene interiormente sta nel trovare il coraggio di cambiare, anche se si tratta solo di piccole abitudini. Una strategia eccellente consiste nel cambiare le tue abitudini notturne. Invece di perdere molte ore davanti alla televisione, pianifica qualcosa di diverso, qualsiasi cosa ti piaccia: stare in compagnia dei tuoi amici, fare una passeggiata notturna o leggere un buon libro. La semplice sensazione di fare qualcosa di diverso è sufficiente per riempirti d’energia positiva.

6. Fai qualcosa ogni giorno con un atteggiamento mindful. Diversi studi hanno dimostrato che la mindfulness genera emozioni positive, riduce i pensieri negativi ricorrenti e diminuisce la tensione. La buona notizia è che non devi nemmeno sederti a meditare, è sufficiente sviluppare qualsiasi attività quotidiana con un atteggiamento mindful, può essere una piccola camminata nel parco o una cena, per mantenerti con tutti i sensi all’erta, nel qui e ora, svuotando la mente dalle preoccupazioni, pensieri e giudizi di valore. Quando ritornerai da quello stato, noterai che sei molto più rilassato ed equilibrato.

7. Dedicati con tutto te stesso ad un’attività artistica. Per sfruttare i vantaggi dell’arte non devi avere grandi capacità. Il semplice fatto d’immergersi in un’attività creativa è di solito sufficiente per farci sentire più felici. Uno studio condotto presso l’Università di Londra ha rivelato che il semplice atto di vedere delle opere d’arte aumenta il nostro livello di dopamina e attiva le regioni della corteccia frontale, e ciò genera molto piacere e sensazioni positive come l’amore.

via Angolo della Psicologia

Fonti:
Epley, N., & Schroeder, J. (2014) Mistakenly Seeking Solitude. Journal of Experimental Psychology; 43(5):1980-1999.
Catalino, L. I. et. Al. (2014) Prioritizing Positivity: An Effective Approach to Pursuing Happiness? Emotion; 14(6): 1155–1161.
Fredrickson, B. L. et. Al. (2008) Open Hearts Build Lives: Positive Emotions, Induced Through Loving-Kindness Meditation, Build Consequential Personal Resources. J Pers Soc Psychol; 95(5): 1045–1062.
Kawabata H. & Zeki S. (2004) Neural correlates of beauty. J. Neurophysiol; 91: 1699–1705.