Cruciale per il controllo dell’essere umano è stato quello di sopprimere l’attività dell’emisfero destro o quantomeno di bloccare la sua trasmissione di attività, consapevolezza e informazione all’emisfero sinistro, attraverso il “ponte” noto come, corpo calloso.

I due emisferi vedono la realtà in modi fondamentalmente diversi

Il cervello destro ci collega con ciò che è “là fuori”, cioè con i regni infiniti oltre i confini dei 5 sensi e la “luce visibile”, dove tutto è vissuto come “UNO”.

Jill Bolte Taylor, una neurologa americana, fece una potente esperienza della realtà da emisfero destro, quando ebbe una emorragia cerebrale che bloccò il funzionamento dell’emisfero sinistro, in genere dominante. Stava allenandosi su una macchina ginnica, quando si rese conto che qualcosa di strano stava capitando:

“come se la mia coscienza si fosse spostata dalla mia normale percezione della realtà, in cui io sono la persona sulla macchina, che sta avendo l’esperienza…ad uno spazio in qualche modo esoterico dove sto osservando me stessa, che ha questa esperienza. Guardo verso il mio braccio e mi rendo conto di non poter piu’ definire i confini del mio corpo. Non posso piu’ definire dove inizio e dove finisco, perché gli atomi e le molecole del mio braccio si fondono con gli atomi e le molecole della parete. Tutto quello che potevo intercettare era questa energia. ENERGIA. E mi chiedo: “che c’è che non va in me? Che succede?… Inizialmente ero shockata di trovarmi dentro una mente silente. Ma Poi sono stata immediatamente affascinata dalla magnificenza della energia intorno a me. E poiché non potevo piu’ identificare i confini del mio corpo, mi sono sentita enorme ed espansa. MI son sentita tutt’uno con l’energia presente e lì è stato bellissimo ”

Questo è il mondo infinito ed unificato che ci è stato tenuto lontano dall’emisfero sinistro, che domina il nostro senso della realtà e ci imprigiona nei 5 sensi.

L’emisfero sinistro del cervello è la nostra realtà di “questo mondo”, quella del linguaggio e della struttura, cio’ che passa per logica e la prospettiva generale del mondo fisico. Decodifica in sequenza informazioni iscritte nel tessuto energetico della nostra realtà, per darci la illusione del “tempo” che passa dal “passato” al “futuro”, mentre l’emisfero destro sa che c’è solo l’eterno “adesso”.
L’emisfero sinistro è dominante specialmente negli “accademici” e in coloro che sono passati attraverso i piani superiore della insaccatrice che coraggiosamente viene definita sistema scolastico”.

Tutto il sistema politico ed economico, nel loro complesso vengono gestiti da abiti scuri intrappolati nella realtà dell’emisfero sinistro. Ecco perché viviamo in una società da cervello sinistro e la visione dell’emisfero destro viene ridicolizzata o condannata come “folle”.

>>> tutto l’articolo qui: http://www.thelivingspirits.net/david-icke-in-ita/david-icke-controllo-sull-essere-umano-emisferi-cerebrali-e-autismo-e.html