Psicologia

Di tutte le sfide, di tutti i dolori, il lutto è il più trasformativo

Bene, la vita presenta spesso situazioni in cui pensiamo di non poter più sopravvivere dopo determinati eventi.

Di tutte le sfide, di tutti i dolori, il lutto, senza dubbio, è il più trasformativo.

Possiamo quindi passare attraverso il palcoscenico del lutto per diventare qualcuno che non avremmo mai immaginato di essere. Il dolore di perdere qualcuno che ami può rivelare il fantastico essere umano che vive in te.

Può sembrare folle, ma nessuno passa attraverso il dolore senza cambiare i suoi concetti di vita. La priorità cambia.

Non sei più quella persona. Oggi puoi vedere la felicità nelle cose più semplici. In una caffetteria a chattare con quella persona speciale. Guarda un film insieme alla tua famiglia il sabato sera.

La preoccupazione ora è un’altra! Vivere ogni momento è diventato l’obiettivo della vita. Rendere felici chi ami e amare è più importante di quel viaggio, che una volta era considerato un sogno. La chat vuota, insignificante, futile, non ti appartiene più. Il significato della vita ora è un altro.

Il desiderio di avanzamento professionale e l’acquisizione di beni materiali sono passati. Ora vuoi solo il semplice, le basi per vivere e questo significa avere intorno a te le persone che ami. Un pranzo in famiglia può rappresentare la giornata più felice del mondo! La sensazione di stare sdraiati e sapere che ognuno è a casa può rappresentare la pace nel cuore di coloro che hanno pianto e piangono ancora per coloro che non sono più tra loro.

Tutto è ancora lì! Il tempo è passato e non si fermerà, ma quella persona ormai non esiste più.

Ora sai che dopo queste tempeste puoi sopportare tutto e con meno drammi. Hai anche scoperto di essere molto più forte di quanto immaginavi! E se qualcuno ti avesse detto che avresti superato tutto questo e saresti diventato una persona migliore, tu non ci avresti creduto.

Pertanto, ogni persona che passa nelle nostre vite viene a mostrarci e a risvegliare la persona che possiamo veramente essere. Sta a ciascuno di noi comprendere la lezione.

E io ti dico sinceramente che la gratitudine per i momenti di dolore è immensa, come lo sono quei momenti che ci cambiano, le persone diventano più forti, vedono il vero significato della vita.

Quindi, senti il tuo dolore, soffri, piangi per un po’, ma non lasciare che il dolore del vuoto di coloro che ami, che non sono più con noi ti renda una persona amara e triste, perché la lezione non è questa.

Apri la finestra e vedi che se sei qui devi essere e fare il meglio che puoi e non permettere a nessuno di dirti diversamente.

via ItaliaFeed

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER