“La mente intuitiva è un dono sacro e la mente razionale è un servo fedele. Abbiamo creato una società che onora il servo e ha dimenticato il dono”. Sono parole di Albert Einstein, che conosceva perfettamente il potere e l’importanza dell’intuizione. Purtroppo l’intuizione è stata praticamente relegata a un piano esoterico, sacrificata sull’altare della razionalità. Ma siamo tutti persone intuitive, solo che alcuni hanno imparato a prestare attenzione ai messaggi della loro intuizione mentre altri li ignorano.

Che cos’è l’intuizione?


Antonio Damaso, medico e neurologo, spiega cos’è l’intuizione attraverso la teoria dei marcatori somatici. In pratica, l’intuizione sarebbe un meccanismo di pre-selezione che ha luogo sotto la soglia della nostra coscienza ed è responsabile di esaminare tutte le opzioni e decidere quali sono i possibili percorsi tra i quali possiamo scegliere consapevolmente.

L’intuizione è un procedimento che ci permette di valutare e scartare in modo inconsapevole le alternative, basandosi fondamentalmente sulle nostre esperienze passate e sulle nostre emozioni. Questo è il motivo per cui si esprime principalmente attraverso sensazioni corporee, alcune persone indicano che la sentono nello stomaco o nel petto. Per questo motivo siamo inclini a un’opportunità piuttosto che un’altra, ma non possiamo spiegarne la ragione, è solo un presentimento o una sensazione.

Cosa differenzia le persone intuitive?


1. Ascoltano la loro voce interiore. Le persone intuitive hanno una connessione speciale con il loro inconscio, quindi possono sentire la voce interiore che gli altri ignorano. A forza di prestare attenzione a queste intuizioni o sensazioni, sono andate “affinando” sempre più questo canale di comunicazione, così possono decifrare meglio i messaggi che gli invia l’intuizione.

2. Passano del tempo in solitudine. Le persone intuitive danno spesso molto valore alla solitudine e godono del tempo che passano con se stesse. Approfittano di questi momenti per collegarsi con le loro emozioni e per fare un profondo esercizio d’introspezione o semplicemente per rilassare la loro mente, il che è indispensabile perché si manifesti l’intuizione.

3. Ascoltano il loro corpo. Le persone intuitive hanno un legame particolare con il proprio corpo, quindi sono in grado di catturare i segnali inviati dall’intuizione attraverso sensazioni come un “nodo alla gola”, “piccole farfalle nello stomaco” o qualsiasi altra sensazione fisica che invia questo secondo cervello. Queste persone sentono quando qualcosa non funziona nel loro corpo, hanno delle reazioni viscerali che sanno interpretare e usare a loro favore quando lo decidono.

4. Sono degli eccellenti osservatori. Le persone intuitive sono spesso molto attente, si concentrano sui dettagli che agli altri passano inosservati. Infatti, una delle armi segrete dell’intuizione è proprio la capacità di catturare molti dettagli, dare loro un significato e anticipare ciò che potrebbe accadere. In questo modo si scoprono anche modelli o coincidenze di cui gli altri non si accorgono, ma che poi diventano la base per prendere altre decisioni nella vita.

5. Prestano attenzione ai loro sogni. I sogni sono il canale di comunicazione preferito dell’inconscio. In molti casi la mente inconscia sceglie le fantasie oniriche per mandarci un messaggio che possa aiutarci a prendere decisioni migliori. Ecco perché le persone intuitive prestano attenzione al contenuto dei loro sogni e cercano di decifrarli. Naturalmente, tutti i sogni non sono messaggi dell’inconscio, ma le persone intuitive sono in grado di differenziarli.

6. Si connettono emotivamente con gli altri. L’empatia è una delle armi segrete dell’intuizione. Le persone intuitive sono in grado di connettersi con gli altri a un livello superiore, che consente loro di aiutarli o notare che stanno attraversando un momento negativo.

7. Lasciano andare le emozioni “negative”. Anche se l’intuizione può generare sensazioni sgradevoli, le persone intuitive sono in grado di gestirle e non restarne bloccati. Infatti, sono consapevoli che emozioni come la frustrazione, la rabbia o il risentimento soffocano l’intuizione. Questo significa che di solito sono pienamente consapevoli delle loro emozioni e sanno come gestirle con saggezza.

8. Sanno fluire. Le persone intuitive sviluppano una grande fiducia in se stesse, che le aiuta ad affrontare le avversità con un atteggiamento più rilassato. Non solo confidano nelle loro capacità per affrontare gli ostacoli, ma anche nel corso della vita. Queste persone sanno che tutto passa, quindi imparano a fluire senza difficoltà, non si aggrappano alle situazioni, né positive né negative. Questa saggezza dà loro grande tranquillità ed equanimità che permettono loro di affrontare meglio le battute d’arresto.

9. Mostrano una grande flessibilità cognitiva. Le persone intuitive non hanno un pensiero rigido, sono in grado di cambiare idea rapidamente quando hanno un’intuizione. Ciò significa che non si attaccano nemmeno alle loro decisioni, specialmente quando percepiscono che stanno seguendo il percorso sbagliato. Questa flessibilità cognitiva consente loro di correggere il piano e ottenere risultati migliori.

10. Cercano le risposte dentro di sé. Le persone intuitive non si isolano dal mondo, prendono in considerazione le circostanze e sanno quando il vento soffia a loro favore e quando no, ma tendono sempre a guardare dentro di sé per trovare le risposte. Ciò significa che prendono le decisioni tenendo in considerazione le loro aspettative, illusioni e bisogni. Così ottengono un equilibrio che permette loro di prendere decisioni migliori.

3 problemi che incontrano le persone intuitive


Sviluppare troppo l’intuizione può anche avere “effetti collaterali”, soprattutto in un mondo in cui si sopravvaluta la logica e si ignorano le emozioni.

1. Non sono in grado di spiegare perché hanno preso una decisione importante. Spesso le persone intuitive non possono spiegare razionalmente perché hanno preso una decisione che non ha senso per gli altri. In molti casi, l’assenza di argomenti logici può dare origine a discussioni e problemi, soprattutto quando gli altri non capiscono.

2. Prevedono finali disastrosi che nessun altro può vedere. Le persone intuitive possono prevedere finali disastrosi, sia in una relazione di coppia che in un’azienda. Spesso questa certezza è difficile da gestire perché non possono condividerla sempre con le altre persone, o queste non prestano loro attenzione. Il fatto di riuscire a catturare dei piccoli dettagli che gli altri non percepiscono dà loro questa capacità, speciale, che non è sempre benvenuta.


3. Catturano i pensieri e le emozioni negative degli altri.
 Le persone intuitive non leggono la mente, ma il loro sesto senso consente spesso loro di percepire dei piccoli segnali extraverbali che le aiutano a farsi un’idea di ciò che le altre persone stanno sentendo o pensano. A volte, notare che gli altri stanno fingendo senza poterglielo dire può essere estremamente frustrante o irritante.

È saggio prendere decisioni lasciandosi guidare dall’intuizione?


“Quando prendiamo delle piccole decisioni, è sempre vantaggioso analizzare i pro ei contro. Tuttavia, nelle questioni vitali, come la scelta del partner o della professione, la decisione deve provenire dall’inconscio, da un luogo nascosto dentro di noi. Nelle decisioni veramente importanti della vita, dobbiamo lasciare decidere i bisogni profondi della nostra natura”.

Queste sono le parole di Sigmund Freud, che si riferiva a quella sensazione di giusto o sbagliato, di piacere o rifiuto viscerale, che sentiamo profondamente dentro di noi e che a volte ignoriamo per ascoltare la ragione.

In psicologia esiste quella che viene definita “Intelligenza Intuitiva”, che sarebbe la nostra capacità di risolvere i problemi facendoci guidare dall’intuizione. Infatti, in una serie di studi realizzati con infermieri, medici e imprenditori che avevano molti anni d’esperienza, si è scoperto che la loro prima intuizione non sbagliava quasi mai.

Naturalmente, l’intuizione non è un meccanismo infallibile, ma può essere molto utile quando dobbiamo prendere delle decisioni in una situazione in cui non abbiamo molte informazioni o che è molto caotica. In ogni caso, è sempre bene sapere cosa ci suggerisce la nostra intuizione prima di decidere. Quindi la cosa migliore da fare è imparare ad ascolatrla.

Fonti:
Gladwell, M. (2005) Inteligencia Intuitiva. Barcelona: Editorial Taurus.

Damasio, A. R. (2001) El error de Descartes. Barcelona: Editorial Crítica.

Fonte : https://www.angolopsicologia.com/2017/11/persona-intuitiva-caratteristiche.html

Pagina FB : https://www.facebook.com/Angolo-della-Psicologia-266282243392994

via Cammina nel Sole