,

Fisica inspiegabile: come generare 200 volt con farina e un vaso di plastica

Questa esperienza è interessante e, ancora, non ha alcuna spiegazione scientifica: Versare la farina in un vaso di plastica, e scuoterlo in modo da formare una crepa nel mezzo della farina. Ogni volta che si apre o chiude la crepa , si crea una tensione che può raggiungere fino a 200 volt , e nessuno può spiegare come questo accade.

Quando gli scienziati avevano finito di giocare con la farina e le pentole di plastica ,avevano scoperto un fenomeno inspiegabile? In realtà, essi cercavano di spiegare un altro fenomeno che aveva guadagnato il riconoscimento scientifico e che chiedeva una spiegazione: il fulmine a sfere luminosa che compaiono prima dei terremoti.

Negli ultimi 300 anni, ci sono state molte segnalazioni di globi che compaiono prima dei terremoti e a causa dell’aspetto terrificante che i testimoni hanno dato agli stessi scienziati che avevano poca convinzione che si trattasse di un vero e proprio fenomeno.

Tuttavia, questi globi di luce e fulmini sono stati effettivamente registrati, sia nelle immagini e nei film, che hanno dato ai ricercatori alcuni elementi da studiare. La prima cosa che hanno notato è che non tutti i terremoti sono stati preceduti da un fulmine, e non tutti i fulmini segnalano i terremoti .

maxresdefault

Cercando di capire il rapporto tra una cosa e l’altra, gli scienziati hanno costruito in Turchia  torri  in una regione dove i terremoti sono comuni, e all’interno sono stati inseriti voltimetri .

Che cosa hanno trovato :che il fulmine e le variazioni di campo elettrico di solito precedono i terremoti di magnitudo 5 o superiore, ma non tutti i segnali fotovoltaici erano gli stessi – a volte erano più grandi di altri.

loading...

Supponendo che forse il moto del suolo stava causando un fulmine, gli scienziati si avvicinano al fenomeno con l’esperimento con la farina. Oltre la farina, altre polveri sono state usate con gli stessi risultati.

“Il nostro primo sospetto era che avevamo fatto qualcosa di sbagliato“, ha detto il professor Troy Shinbrot della Rutgers University nel New Jersey, USA.

 

“Abbiamo preso un bicchiere di plastica pieno di farina, agitato avanti e indietro fino a quando le crepe,  hanno prodotto 200 volt di carico. Non esiste un meccanismo che io sappia che può spiegare questo. Sembra essere una nuova fisica “, continua.

E, anche se non si è in grado di trarre energia da questi vasi di farina può essere che questo strano fenomeno ci porta ad un meccanismo per l’individuazione precoce dei terremoti. [ Popular Science , BBC ]

Di Cesar Grossmann

Fonte:ypescience.com

via PianetaBluNews

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

Le cure a base di erbe dimenticate dei nativi americani

L’uomo troverà una seconda casa? Ecco alcuni pianeti potenzialmente abitabili