Il nostro primo tempio sacro non sta a Roma, Bangkok, Mecca o Gerusalemme, ma nel nostro colon.

E’ vero, l’uomo non è solo un tubo gastrointestinale, come una cara lettrice mi ha obiettato.
Siamo dotati di potenza mentale, di potenza sessuale, di potenza spirituale.
Chi più chi meno.

Ma non dimentichiamoci che persino le nostre idee partono dal tempio più nobile del corpo umano, che è paradossalmente il colon.

Il 90% degli stimoli cerebrali arrivano dal basso ventre e dal colon, e solo il 10% percorre la strada inversa.
Siamo nelle mani di falsi insegnanti, di falsi benefattori e di falsi profeti
Le multinazionali dei farmaci, delle cole, dei caffè, dei grassi, degli zuccheri e della cadaverina, stanno letteralmente decapitando l’efficienza digestiva dei popoli.

Stanno ottundendo la mente dei popoli.

La stanno imbottendo di falsi bisogni, di falsi miti, di falsa cultura, di false politiche, di falsi divertimenti, di falso sport e di false religioni.
Il controllo dello sviluppo demografico, in termini numerici e qualitativi, è nelle mani mafiose e massoniche del gruppo Bilderberg, coi banchieri Rothschild, Goldsmith e Rockefeller in prima linea, coi regnanti d’Olanda e d’Inghilterra a fianco, coi Kissinger, i Clinton, i Gates e i Soros, i Brezinsky e i servizi segreti, a fare da cordone sanitario.

Stiamo finendo tutti nelle fauci di un regime plutocratico, schiavistico, farabutto e filisteo.

Le crisi manovrate a tavolino

Le crisi economiche, finanziarie, commerciali, politiche, belliche, ed oggi persino quelle climatiche ed ambientali, vengono manipolate e manovrate da questi gruppi, attraverso meccanismi ormai noti e stranoti.
Non è catastrofismo purtroppo, ma obiettiva disamina dei fatti. Esistono prove precise e documenti scritti.

Governi e parlamenti locali, istituzioni, università, giornali, televisioni, sono tutti teatrini addomesticati per popolazioni rese ottuse ed obbedienti, passive e rinunciatarie, fedeli e schiave di quel sistema mondiale che trova poi i suoi servili sostenitori anche a livello locale.
Protezioni costituzionali illusorie ed inesistenti, diritti di voto inefficaci e sistemi legislativi dove la legge è diseguale per tutti, rendono la vita sociale precaria e carica di tensioni.

La gente si ritrova ad essere ipnotizzata e sclerotizzata, menefreghista e demotivata, oppure drogata ed arrabbiata, mentre occorre calma, cultura, salute e opera politica di contrasto, di paziente ricostruzione, di disobbedienza civile, di controinformazione e contro-organizzazione.

Valdo Vaccaro, igienista e nutrizionista autore di numerosi libri sull’alimentazione sana e naturale

via Dionidream