L’incenso è una resina ricca di benefici per la salute del corpo e dell spirito, dalle molteplici applicazioni scopriamo insieme come usarle l’oro dei Magi nella nostra vita quotidiana.

Incenso è il nome generico che racchiude differenti tipi di resine come ad esempio storace, canfora, mirra, sandalo e franchincenso. Franchincenso è invece il nome corretto della resina ricavata da alcune specie del genere Boswellia che un tempo era preziosa quanto l’oro, indispensabile per le cerimonie religiose fin dai tempi dell’Antico Egitto e che oggi è usato in quasi tutti i rituali di ogni religione inclusa la la Chiesa Cattolica.

In questo articolo per usare un termine familiare useremo il termine incenso per riferirci al Franchincenso e quindi alla resina di Boswellia. Poiché la Boswellia cresce in varie parti del mondo, ne esistono di diversi tipi, con fragranze e componenti leggermente diverse:

  • Boswellia sacra (Oman, Yemen e Somalia)
  • Boswellia frereana (montagne della Somalia)
  • Boswellia carterii (coste rocciose della Somalia)
  • Boswellia papyrifera (Eritrea, Etiopia)
  • Boswellia rivae (Etiopia)
  • Boswellia serrata (India, nota anche come Olibano)

Oro, incenso e mirra sono stati i doni dei Re Magi al piccolo Gesù ed erano considerati i doni più preziosi da fare ad un Re, sia per i loro utilizzi, la loro rarità e i potenti benefici.

Resina in grani di incenso

I grani di incenso possono essere bruciati usando i carboncini (acquistabili nelle tabaccherie fornite oppure online).

  • Si brucia il carboncino con la fiamma di un accendino o dei fornelli (l’ideale è acquistare una pinza per tenere i carboncini mentre li si brucia)
  • Quando il carboncino diventa incandescente lo si poggia in un diffusore per incensi oppure semplicemente un piattino in ceramica o metallico
  • Gli si poggia sopra alcuni grani di resine e dopo qualche secondo cominceranno a sciogliersi lentamente ed emanare le loro fragranze

carboncino resina

Quali benefici ha il fumo prodotto dall’incenso in grani? 

Ha un profondo effetto a livello cerebrale: calma, rilassa, favorisce la meditazione ed è antidepressivo. E’ ottimo per pulire l’energia degli ambienti.

E’ stato dimostrato che una volta inalato riduce la frequenza cardiaca e la pressione arteriosa. Ha capacità anti depressive e ansiolitiche, ma a differenza dei medicinali non ha effetti collaterali negativi e non provoca sonnolenza indesiderata.

Olio essenziale di incenso

Ci sono molti modi per cui possiamo usare l’olio essenziale di incenso per averne molto beneficio.

1. Bagno anti-stress. L’olio di incenso induce immediatamente la sensazione di pace, relax e soddisfazione. Aggiungere qualche goccia di olio di incenso in un bagno caldo allevia lo stress. È inoltre possibile aggiungere incenso a un diffusore di olio o vaporizzatore per aiutare a combattere l’ansia e per vivere il relax per tutto il tempo che si sta nella propria casa. In molte tradizioni si usa l’incenso per aumentare l’intuito e la connessione spirituale.

resina di boswellia serrata

2. Può aiutare a combattere il cancro o gli effetti collaterali della chemioterapia. E’ stato dimostrato che l’olio di incenso aiuta a combattere le cellule di specifici tipi di cancro. Uno studio del 2012 ha anche trovato che un composto chimico nell’incenso chiamato AKBA che è riuscito a uccidere le cellule tumorali diventate resistenti alla chemioterapia, e questo può renderlo un potenziale trattamento naturale del cancro.

3. Salute della bocca. Grazie alle sue proprietà antisettiche, l’olio di incenso è una grande aggiunta a qualsiasi metodo di igiene orale. Cercate i prodotti per l’igiene orale naturali che contengano olio di incenso, soprattutto se vi piace l’aroma. Aiuta a prevenire problemi di salute dentale come carie, alito cattivo o infezioni orali. Si può anche pensare di creare il proprio dentifricio mescolando olio di incenso con bicarbonato di sodio.

4. Combatte le rughe e l’invecchiamento. L’olio essenziale di incenso  è un potente astringente, il che significa che aiuta a proteggere le cellule della pelle. Può essere utilizzato per contribuire a ridurre i difetti dell’acne, i pori dilatati, prevenire le rughe, e aiuta anche a mantenere la pelle elastica rallentando i  segni di invecchiamento. Può essere utilizzato ovunque dove la pelle diventa cedevole, come ad esempio l’addome, le guance o sotto gli occhi. Mescolare sei gocce di olio con un cucchiaio di olio profumato e applicarlo direttamente sulla pelle. Assicuratevi di fare sempre prima  un piccolo zona- test per verificare eventuali reazioni allergiche.

5. Allevia i sintomi di indigestione. Se avete qualche difficoltà digestive, come gas, costipazione, dolori di stomaco, colon irritabile, sindrome premestruale o crampi, l’olio di incenso può aiutare ad alleviare questi disturbi gastrointestinali. Aiuta ad accelerare la digestione, in modo simile agli enzimi digestivi. Aggiungere una o due gocce di olio in otto cucchiai di acqua o in un cucchiaio di miele per dare sollievo al sistema gastro-intestinale. Se avete intenzione assumerlo  per via orale, assicuratevi che sia olio puro al 100%; non ingerire oli di profumo o profumo.

6. Rimedio per le cicatrici, ferite, acne o smagliature. L’olio di incenso può aiutare nella guarigione delle ferite e può diminuire la comparsa di cicatrici. Può anche aiutare a ridurre la comparsa di macchie scure causate da difetti dell’acne, smagliature, eczema e aiutare con la guarigione delle ferite chirurgiche. Mescolare due o tre gocce di olio con un olio di base non profumato (come l’olio di cocco, l’olio di mandorla, jojoba o karité) o con una lozione e applicare direttamente sulla pelle. Fare attenzione a non applicarlo direttamente sulle ferite aperte, ma sulle zone in via di guarigione.

7. Medicina naturale per il raffreddore o l’influenza. Quando si soffre di un’infezione delle vie respiratorie, di un raffreddore o di influenza, l’uso dell’olio essenziale di incenso aiuta a fornire sollievo dalla tosse. Può contribuire ad eliminare il catarro nei polmoni. Agisce anche come un anti-infiammatorio nelle vie nasali, rendendo più facile la respirazione, anche per chi soffre di allergie o asma. Aggiungere poche gocce su un panno e inalare, oppure fare dei suffumigi o utilizzare un diffusore di olio.

8. Aiuta ad alleviare infiammazione e dolore. Per migliorare la circolazione e diminuire il dolore articolare o il dolore muscolare in condizioni come l’artrite, disturbi digestivi e asma, provare a massaggiare  la zona dolorosa con olio di incenso o diffonderlo in  casa. Aggiungere una goccia di olio a dell’acqua calda e immergervi un asciugamano, quindi posizionare quest’ultimo sul  corpo o sul viso per diminuire i dolori muscolari. Diffondere anche alcune gocce in  casa, o mescolarlo ad alcune gocce di un olio vettore per massaggiare i muscoli, le articolazioni, i piedi o il collo.

9. Astringente, uccide i germi e i batteri nocivi. L’incenso è un antisettico e un disinfettante. Ha la capacità di eliminare naturalmente i germi del raffreddore e dell’influenza dalla casa e dal corpo  e può essere usato al posto dei detergenti chimici.

10. Bilancia i livelli degli ormoni L’olio di incenso riduce i sintomi associati alle mestruazioni e alla menopausa bilanciando i livelli degli ormoni. Può aiutare ad alleviare  dolore, crampi, stitichezza, mal di testa, ansia, nausea, stanchezza e sbalzi d’umore. Aiuta anche nella regolazione della produzione di estrogeni e può ridurre il rischio di tumore o di sviluppo di cisti nelle donne in pre-menopausa.

11. Agisce come un aiuto per il sonno E’ utile nel ridurre i livelli di ansia o di stress cronico. Il profumo di terra ha un effetto calmante che può aiutare ad addormentarsi. Aiuta a mantenere aperte le vie respiratorie, permette al corpo di raggiungere una temperatura ideale per il sonno e può eliminare il dolore che tiene svegli.

Controindicazioni

E’ estremamente ben tollerato, soprattutto se paragonato ai medicinali. Fino ad oggi, non sono stati segnalati gravi effetti collaterali, a patto che non venga ingerito in grandi quantità. Raramente può causare alcune reazioni, tra cui eruzioni cutanee minori e problemi digestivi come dolori di stomaco e nausea. L’incenso è anche noto per avere l’effetto di diluire il sangue, per cui è meglio non usarlo in associazione ad alcuni farmaci anticoagulanti.

Ricette con l’olio di incenso

Burro per la riduzione delle cicatrici Tempo totale: 5 minutiDosi per: 4 applicazioni INGREDIENTI: 2 cucchiai di burro di karité o di olio di cocco10 gocce di olio di gelsomino10 gocce di olio di incensoUn piccolo contenitore per mescolare gli ingredienti. INDICAZIONI: Far sciogliere il burro di karité a bagnomaria fino a quando è liquido.Assicurarsi che l’olio non sia così caldo d bruciare, quindi aggiungere gli altri oli e mescolare. L’ideale sarebbe usare  il burro di karité sciolto a temperatura ambiente o un po’ più caldo.Si può spalmare subito sulla cicatrice o se si desidera farne una crema a lunga conservazione, si può mettere il composto in frigorifero per alcuni minuti fino a quando è freddo, quindi utilizzare un mixer a mano ad alta velocità e frustare gli oli fino a formare una crema bianca.Versarla in un barattolo di vetro o in un contenitore, e tenerlo a temperatura ambiente per utilizzarlo ogni volta che si desidera.

Crema per il viso o per il corpo che induce il sonno Tempo totale: 5 minuti Dosi per: 1 applicazione Questa crema notte naturale è ottima per aiutare ad addormentarsi. Migliora anche la salute della se lo si applica sul viso e può essere in grado di schiarire eventuali macchie. INGREDIENTI:  5 gocce di olio essenziale di incenso5 gocce di olio essenziale di lavanda1/5 cucchiaio di olio di cocco biologico1/2 cucchiaino di olio d’olivaun piccolo contenitore  per mescolare gli ingredienti INDICAZIONI:  Usare l’olio di cocco piuttosto morbido, non solido. Se necessario, scaldarlo prima in una doppia griglia.Aggiungere gli altri oli e mescolare. Utilizzarlo  su viso e corpo. Si consiglia di asciugarsi dopo per non sporcare le lenzuola. È inoltre possibile conservare questa lozione per utilizzarla in un altro momento.

Considerazioni finali. L’incenso è una resina disponibile in grani o in olio essenziale che può offrire una varietà di benefici per la salute, tra cui aiutare ad alleviare lo stress cronico e l’ansia, ridurre il dolore e l’infiammazione, aumentando l’immunità e anche potenzialmente contribuire a combattere il cancro.

 

via Dionidream

Riferimenti
– Prof. Dr. J. Jauch. Chemotaxonomic Investigations on Resins of the Frankincense Species Boswellia papyrifera, Boswellia serrata and Boswellia sacra, respectively, Boswellia carterii. 09.11.2012 Saarland University
– M. Khosravi Samani et al. The effect of Frankincense in the treatment of moderate plaque-induced gingivitis: a double blinded randomized clinical trial. Daru. 2011; 19(4): 288–294.
– Ammon HP. Boswellic acids (components of frankincense) as the active principle in treatment of chronic inflammatory diseases. Wien Med Wochenschr. 2002;152(15-16):373-8.

loading...