Karma

KARMA – Comprenderai il dolore che hai causato quando lo infliggeranno a te

Avete mai avuto la sensazione che la vita vi ripagasse con la stessa moneta che in precedenza era nella vostra mano?

La sensazione forte e familiare di essere stati voi stessi, in passato, a lanciarla in aria, ma facendo in modo che ricadesse nel lato a voi più comodo?

E questo per sfuggire alle vostre responsabilità, alle conseguenze delle vostre azioni. Vi è capitato?

Una cosa simile è quella che accade con il karma, tutto ciò che facciamo, le azioni compiute, tornano indietro.

A volte sembra che a tornare indietro però, siano solo gli atteggiamenti negativi, quelli che hanno ferito o deluso qualcuno, mentre ciò che di bello e positivo abbiamo fatto, sembra essere caduto nel vuoto.

In realtà questo succede perché gli eventi dolorosi e negativi ci segnano maggiormente rispetto a quelli positivi ed è per questo che li ricorderemo per tutta la vita.

LA PAROLA KARMA SIGNIFICA “FARE / AZIONE”

Karma significa “fare” ed è riferito alle azioni fisiche, verbali e mentali.

Per meglio comprendere questo concetto, proviamo a pensare che ogni nostra azione si manifesti in forma di energia.

Questa energia può essere positiva o negativa e ci accompagna sempre.

Ogni nostra azione quindi, torna indietro non come azione, ma sotto forma di energie e di equilibrio.

È proprio per questo che quando facciamo del male a qualcuno, non siamo consapevoli della grandezza del suo dolore finché non lo subiamo noi stessi.

Pensiamo di fare e disfare e probabilmente nemmeno ci rendiamo conto che quella che a noi può sembrare una cosa di lieve entità, può essere estremamente dolorosa per un altro.

Diciamo: “È il karma. Mi ha restituito quello che ho fatto e lo ha fatto con gli interessi.”
Ma non si tratta di interessi e ora possiamo comprenderlo: riceviamo lo stesso dolore che abbiamo causato.

LA LEGGE DI CAUSA ED EFFETTO

La legge di causa ed effetto ci insegna, tra le altre cose, che è più difficile fare i conti con l’effetto che provocare la causa: quando prendiamo una decisione in cui altre persone sono coinvolte, le conseguenze possono essere dannose.

Facciamo un esempio:
In una relazione in cui uno dei due partner è infedele, il traditore capirà il dolore e l’umiliazione che ha provocato nell’altro, solo quando si ritroverà al suo posto come persona tradita.

La stessa legge vale per il Karma e anche per il Karma positivo: comportarci in modo leale e corretto, rendere felici le persone che abbiamo intorno, ci dà un’aura positiva. Tutto questo tornerà indietro sotto forma di gioia, di serenità.

“Tutto ciò che esce da noi, torna a noi, quindi non serve preoccuparsi di cosa riceviamo. È meglio preoccuparsi di cosa diamo”
-Anonimo-

Il concetto di Karma deve aiutarci a costruire il nostro futuro in modo che sia sereno e il più degno possibile.

“Raccogliamo ciò che seminiamo” e nel tempo capiremo che non è solo una frase fatta, ma una legge di vita.

Tutto ciò che è positivo, porta a sé positività, le energie positive portano con sé altre energie positive e questo vale esattamente per quelle negative.

Per concludere vogliamo lasciarvi un pensiero sul quale riflettere e da tenere a mente da qui in poi:

“La vita non ha senso, glielo diamo noi con ciò che facciamo, con ciò che ci appassiona. Siamo noi a costruire l’universo a nostra misura”.
-Walter Riso-

via OgniGiornoMagazine

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Privacy Policy Cookie Policy