Curiosità

La cosa più bella del mondo è abbracciare chi ami

A volte il tempo passa e non ci rendiamo conto che è da tanto che non abbracciamo le persone che ci circondano. Tuttavia, abbracciare qualcuno è una delle sensazioni più meravigliose e straordinarie che esistano.

Di fatto, abbracciare qualcuno è un gesto dai molteplici benefici. Non solo ci fa sentire bene con noi stessi, ma ci aiuta a creare un’atmosfera fantastica, piena di affetto e di calore.

Per questo, è sempre un buon momento per mostrare affetto e amore a chi ci sta attorno. È qualcosa che ci fa star bene con noi stessi e che fa bene agli altri, quindi è molto importante godere al massimo del tempo passato in compagnia delle persone a cui vogliamo bene.

Ci sono mille modi di dire “ti voglio bene”

Gli abbracci sono solo uno dei mille modi che esistono per dire a qualcuno “ti voglio bene”. A volte dimentichiamo come riscattare l’affetto nei piccoli dettagli della vita di tutti i giorni. Per questo dobbiamo sapere che l’amore si nasconde dietro ogni piccolo gesto…

Normalmente l’errore che commettiamo sta nella difficoltà di comunicare ed esprimerci o nella nostra incapacità di ascoltare. Vale a dire che anche se di solito trasmettiamo affetto da tutti i pori della pelle, i nostri sensi non sono attenti a queste dimostrazioni d’amore.

Ci sono momenti in cui trascuriamo queste dimostrazioni d’affetto, per questo è una bella cosa sforzarsi di capire in che modo dire alle persone che ci circondano che le amiamo.

Ad esempio, alle persone più vicine possiamo dire “buongiorno” o “buonanotte”. In qualche modo questo gesto ci consente di cominciare e finire la giornata nel modo giusto, con sentimenti positivi, con la presenza nella nostra vita di persone per noi importanti.

Un altro modo di manifestare affetto e interesse è tentare di risolvere i conflitti. È importante che gli altri capiscano che abbiamo a cuore le relazioni interpersonali.

Allo stesso modo, se una persona sta male, le farà piacere vederci lì, è un valore aggiuntivo al suo benessere. Possiamo sforzarci di parlare, di ascoltare, di sapere come sta e rendere la sua giornata un po’ meno pesante. Tutto quello che facciamo avrà di sicuro conseguenze positive.

Ricordare agli altri che li vogliamo bene è fondamentale per farli sentire speciali. Ovviamente, interessarci alla loro vita, alla loro giornata e alle cose che amano è un’altra premessa fondamentale quando si tratta di trasmettere un “ti voglio bene” senza parole.

Non rimandare a domani gli abbracci che puoi dare oggi

I baci, gli abbracci e le carezze sono poemi che scriviamo sulla pelle di chi amiamo. Ci sono poche cose che confortano più di questi versi pieni di complicità. Ci sono pochi pesi così leggeri come quelli che si reggono sulle nostre spalle. Ci sono poche cose che contano tanto come gli abbracci.

Quei baci, quelle carezze e quegli abbracci che diamo vogliono sentire, trovare e ricordare il luogo in cui siamo e il sentimento che proviamo. In questo senso possiamo essere sicuri che non c’è niente di più sincero e di vero della fusione di due corpi, dell’amore e del calore di un abbraccio.

Abbracciare le persone che amiamo è un’esplosione magica di emozioni e di sensazioni che subito si fanno necessarie, urgenti. È un modo di pronunciare quello che proviamo attraverso l’anima. Senza parole, ma il linguaggio dell’amore è universale.

Non rimandate a domani gli abbracci che potete dare oggi. Ricordate che ogni giorno della nostra vita è un viaggio di sola andata che non tornerà mai e che il momento per stare bene ed amare è adesso, il presente.

Immagini per gentile concessione di Puung e Claudia Tremblay.

via La Mente Meravigliosa

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER