,

La morte non esiste: le parole di un medico che ha visto l’aldilà

Il famoso  neurochirurgo Eben Alexander, ha condotto i suoi studi presso una facoltà di medicina occidentale.
Avendo studiato solo la medicina tradizionale, il medico è sempre stato scettico circa l’esistenza di qualcosa che andasse oltre al corpo fisico (quella che possiamo chiamare anima), fino al giorno in cui fece lui stesso l’esperienza dell’aldilà, esattamente come le innumerevoli persone provenienti da tutto il mondo, che prima di allora, il medico aveva visto come frutto dell’immaginazione dei pazienti che avevano avuto questa esperienza.

In seguito ad una meningite batterica, il Dr. Eben cadde in coma per 7 giorni. In quel periodo, fece un vero e proprio viaggio nel tempo e nello spazio… Una vivida esperienza di “vita dopo la morte”!
Ebbe una guarigione inspiegabile che lo riportò in vita e, successivamente, scrisse un libro che intotolò: “Proof of Haeven” (La mappa del Paradiso), dove scrisse:
– La vita sulla Terra  è solo un mezzo della nostra anima per evolvere e crescere, grazie all’amore e alla compassione
– L’aldilà è dominato dall’amore e dalla comunicazione telepatica
– L’aldilà è la “vita reale”, mentre la vita sulla terra è qualcosa di “artificiale”
– Siamo tutti preziosi e infinitamente amati da Dio
– L’amore è incondizionato, non ha nulla a che fare con l’egoismo o la gelosia!

loading...

 

Ecco delle confutazioni del Dr. Eben su alcune spiegazioni comuni a queste esperienze:
1. Un programma tronco cerebrale primitivo insieme con il richiamo dei ricordi dal sistema limbico non spiegano i ricordi riccamente interattivi.
2. DMT (Dimethyltryptamina = serotonina agonista) è in grado di causare uno stato di sogno, agendo su regioni specifiche situate nella neocorteccia (La neocorteccia del Dr. Eben, durante il periodo del suo coma, era spenta totalmente)
3. Generazione di memoria insolita può essere creata nell’area arcaica della corteccia occipitale, ma solo negli esseri umani che sono corticalmente vedenti.

via Anahera

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

Babaji e il mistero dei Maestri immortali dell’Himalaya

L’uomo vissuto senza il 90% del cervello