,

La Voce della grandezza

Vi è qualcosa, al nostro interno, proprio in questo momento, che ci sta incitando ad andare verso l’Alto e in Avanti.

Vi è qualcosa, al nostro interno, proprio in questo momento, che ci sta incitando ad andare verso l’Alto e in Avanti. Nella geografia interiore del nostro mondo, oltre alla nebbia calata sul nostro Intento per annacquarci e trasformarci in numerelli insignificanti, noi non possiamo negare che esista un’altra Forza. Un’altra espressione. Un altro territorio interiore, che parla con una Voce che non senti, e trasmette con un Suono che non ascolti. L’Intento di questa Voce è risvegliare la nostra Grandezza Interiore. Il suo Intento è risvegliare la Verità della nostra esistenza, la Verità di chi siamo, e questa Verità non è sfruttare, abbrutire, sporcare, depredare cose, persone, esseri viventi. È una Verità di Bellezza, di costruzione e di realizzazione di cose grandi per scopi grandi. E se le diamo piena Attenzione, ovvero se muoviamo le Potenze del Pensiero verso di lei, scopriremo che questa Voce ci sta risvegliando alla Grandezza, a pensare, vivere ed agire a beneficio, utilità e servizio della Vita. Questa Voce ci sta risvegliando alla Verità.

Nella geografia interiore del nostro mondo, oltre alla nebbia calata sul nostro Intento per annacquarci e trasformarci in numerelli insignificanti, noi non possiamo negare che esista un’altra Forza. Un’altra espressione. Un altro territorio interiore, che parla con una Voce che non senti, e trasmette con un Suono che non ascolti.

Se tu dovessi investigare la provenienza di questa Voce, certamente essa potrebbe incuriosire il tuo Pensiero. Purtroppo, il nostro inconveniente come esseri umani è che non pensiamo. Il Pensiero non è ruminare in una mente distratta e sonnolenta parole e concetti senza alcuno scopo, o brandelli di frasi ripetute da altre persone o Forze al nostro apparato ricettivo. Questo è il Pensiero di “bassa lega”, il Pensiero che non è degno dello Spirito dell’essere umano, il Pensiero di un “ruminante”.

Il Pensiero è una Potenza. Esso è movimento e vibrazione che si apre alle Emanazioni dell’oggetto verso cui è diretto. Quando il Pensiero viene usato in questo modo, esso entra nelle Emanazioni del suo oggetto, e per questo accresce la consapevolezza di esso. E dunque, proiettando il Pensiero verso questa nostra Voce interiore, questa Voce misteriosa, tenue, sottile, meravigliosa, sempre presente eppure sempre silenziosa, diventiamo sempre più consapevoli della sua esistenza, del suo operato, del suo Intento.

L’Intento di questa Voce è risvegliare la nostra Grandezza Interiore. Il suo Intento è risvegliare la Verità della nostra esistenza, la Verità di chi siamo, e questa Verità non è sfruttare, abbrutire, sporcare, depredare cose, persone, esseri viventi. È una Verità di Bellezza, di costruzione e di realizzazione di cose grandi per scopi grandi. E se le diamo piena Attenzione, ovvero se muoviamo le Potenze del Pensiero verso di lei, scopriremo che questa Voce ci sta risvegliando alla Grandezza, a pensare, vivere ed agire a beneficio, utilità e servizio della Vita. Questa Voce ci sta risvegliando alla Verità.

In genere, quando questa Voce parla, un’altra parte di noi, la nostra Natura Terrestre, si solleva per zittirla e cancellarla. La nostra Natura Terrestre ha essa stessa una voce… in realtà più di una. La differenza è che la voce della Natura Terrestre è più forte, più roboante, più aggressiva e anche più suadente dell’altra Voce interiore. Se ci avviluppa nei suoi ragionamenti, la sua logica è letale. E in questo modo, diventiamo esattamente come lei vuole: avidi, prepotenti, ingordi, sfruttatori, radicati in un ego-centrismo da asilo nido di bruttezza.

loading...

Se noi fossimo il mero frutto di una “genetica matematica”, per noi non ci sarebbe alcuna speranza, e probabilmente la razza umana si sarebbe estinta già da diverso tempo, auto-terminata a causa della sua stessa ignoranza io·centrica. E invece, noi abbiamo la Speranza, che riposa esattamente in questa Voce interiore sottile, tenue, meravigliosa, al di fuori della genetica, che parla in ognuno di noi, che esiste in ognuno di noi, che nessuno ci deve regalare o concedere, che è sempre lì, pronta ad intervenire, se solo glielo permettiamo.

Se noi fossimo il mero frutto di una “genetica matematica”, per noi non ci sarebbe alcuna speranza, e probabilmente la razza umana si sarebbe estinta già da diverso tempo, auto-terminata a causa della sua stessa ignoranza io·centrica. E invece, noi abbiamo Speranza, ed essa riposa esattamente in questa Voce interiore sottile, tenue, meravigliosa, al di fuori della genetica, che parla in ognuno di noi, che esiste in ognuno di noi, che nessuno ci deve regalare o concedere, che è sempre lì, pronta ad intervenire, se solo glielo permettiamo. Questa Voce non vuole trasformarci in mediocri numerelli schiavi di una accettazione altrui. Questa Voce interiore ambisce alla nostra Grandezza. Ambisce a trasformarci in esseri umani liberi, completi e memorabili. Ambisce a liberarci dalle nostre catene, dalle nostre assurde considerazioni su noi stessi e sulla Vita. Ambisce a trasformarci in esseri viventi che irradiano Forza, Bellezza, Luce, Calma, in ogni gesto e in ogni Azione.

Questa Voce non vuole trasformarci in mediocri numerelli schiavi di una accettazione altrui. Questa Voce interiore ambisce alla nostra Grandezza. Ambisce a trasformarci in esseri umani liberi, completi e memorabili. Ambisce a liberarci dalle nostre catene, dalle nostre assurde considerazioni su noi stessi e sulla Vita. Ambisce a trasformarci in esseri viventi che irradiano Forza, Bellezza, Luce, Calma, in ogni gesto e in ogni Azione.

Questa Voce ambisce a trasformarci in esseri creativi, della giusta creatività, quella che scaturisce dal luogo interiore da cui essa nasce e trasmette le sue Vibrazioni di Grandezza: la nostra Natura Solare. La creatività che non distrugge, che non obbliga, che non impone, che non cerca gli applausi o il denaro o la fama come prima cosa, ma la Grandezza, la Nobiltà, la Fierezza dell’Azione nello Spirito.

Questa Voce ambisce a trasformarti in ciò che sei davvero. Non una copia, non un pagliaccio che si dimena in qualche circo più o meno dimenticato per un tozzo di pane o quattro soldi. Essa ti incita alla tua Verità, e a manifestarla. Alla tua Bellezza, e a condividerla. Alla tua Grandezza, e a mostrarla.

Questa Voce ti appartiene, è in te come in ogni essere umano di questa Terra meravigliosa. Essa è la Voce della tua vera Grandezza. La sua provenienza è il Sole. Il suo Intento è la radianza totale. Le sue azioni sono la Bellezza, la Grazia, e la Pace del Ritorno. La sua meta è Unità nello Spirito. Sovrana è la tua scelta. Sacro il tuo Viaggio.
Fonte: marenectaris

Rivisto da .fisicaquantistica

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

Come allenare la mente ad allontanare le preoccupazioni

I 3 CONSIGLI PER LA FELICITA’ DALL’INSEGNANTE DI YOGA PIU’ ANZIANA AL MONDO