Curiosità

L’amaro sapore dell’infedeltà

L’infedeltà è una responsabilità tanto della persona infedele, quanto di quella oggetto di infedeltà. Perché, una volta essere venuti a conoscenza del tradimento, nessuno ci obbliga a continuare a stare con la persona che ci ha traditi. E perché ognuno di noi, nel profondo, sa chi ha davanti e a cosa va incontro.

Tutte le persone implicate sono responsabili, chi più chi meno. In queste situazioni si pagano cari i capricci e la mancanza di maturità. I conti in sospeso lasciati sul cammino verso la crescita,  la postergazione e le dilazioni…i conti lasciati in sospeso con se stessi.

Comunque sia, l’infedeltà causa grandi ferite, principalmente nella persone tradite, ma anche un grande segno nella persona che ha commesso l’infedeltà: chi non è affidabile, difficilmente si fiderà degli altri. Per questo, in generale, chi è infedele è estremamente geloso.

Le persone non cambiano…

Normalmente, le persone che hanno intrapreso una vita disordinata, piena di relazioni effimere e triangoli amorosi, difficilmente smetteranno un giorno di comportarsi così. Difatti, di solito con il passare del tempo il problema diventa cronico. Con qualcuno così, meglio non perdere il vostro tempo né la vostra vita.

Perché l’amore si trasforma da qualcosa di sano in un vizio, nel vero senso della parola: una vera perversione. Il risultato: vite distrutte, persone piene di risentimenti, speranze infrante. Veri naufragi umani.

Se vi trovate coinvolti in una relazione di questo tipo, potreste perdere l’opportunità di vivere un vero amore. Non l’amore ideale, ma una relazione che vi apporti più allegria che tristezza. Se optate per questo, non incolpate gli altri delle vostre disgrazie. Ricordate che siete liberi di scegliere chi amare.

L’amore non si mendica mai

La disillusione non proviene precisamente dall’infedeltà, ma dalla mancanza di carattere per dire: “ora basta”. Molte persone rendono la loro esistenza un inferno terrestre.   

In realtà, quello che probabilmente opera in voi è una specie di parassitismo. Si tratta di una replica di quel fenomeno che si verifica per natura, quando un organismo vive a spese di un altro, ovviamente questo è molto peggio, perché stiamo parlando di amore.

È tutta una questione di rispetto e amor proprio. Una questione di dignità e di amore per il quale si è e bisogna arrivare ad essere. Perché non si possono “elemosinare i sentimenti” e perché tutto quello che si fa, sotto questi parametri, mancherà sempre di radici solide e forti.   

Se costruite un edificio formato da 10 appartamenti, ma le sue fondamenta sono deboli, prima o poi l’edificio crollerà. Un amore, quando è infedele e manca di rispetto all’altro, potrà essere perdonato, ma non conviene permetterlo né giustificarlo, mai.

L’infedeltà, molto spesso, è provocata

Anche se può sembrarvi duro, l’infedeltà non è causata da un’altra persona, ma da se stessi: quando, volontariamente, decidiamo di fissarci con la persona sbagliata.  

Ad esempio, se sapete che una persona è particolarmente propensa ad avere più di una relazione allo stesso tempo, ma decidete comunque di stare con lei, in un modo o nell’altro, state acconsentendo e accettando in anticipo tutte le infedeltà del vostro partner.

Per questo, prima di lamentarvi o cadere in depressione perché il vostro partner è infedele, dovreste analizzare nel dettaglio perché glielo permettete. Il problema, come tale, non è tanto dell’altra persona, quanto di voi stessi. Cosa vi impedisce di rompere quella relazione, invece di rimanere in una situazione senza soluzione?

Chi è infedele, inganna se stesso

Quello che abbiamo appena detto non significa che la persona infedele sia innocente. Assolutamente no. È il principale responsabile, anche se ovviamente tutto ciò che accade in una coppia è provocato da entrambi.  

C’è chi afferma di essere infedele, ma leale, perché il suo partner sa che ha altre relazioni. Tuttavia, quella sincerità è solo apparente, perché non solo l’infedeltà dipende dall’inganno in quanto tale, ma anche dall’effetto che genera nella persona con la quale si ha un “compromesso”, in maggiore o minor modo.

Questo forse non è un atto di “sincerità”, ma di cinismo puro. Letteralmente, queste persone quello che fanno è lavarsene le mani; acutamente e astutamente, scaricano le responsabilità della loro condotta sull’altra persona.

‘È una tua decisione, lo sai come sono fatto”, dicono in totale tranquillità, liberandosi perfidamente delle loro responsabilitàLe persone infedeli sono egoiste nella loro essenza, perché giocano a distruggere la loro vita e quella degli altri.

Se la relazione è aperta,  e entrambi sono adulti, è una loro scelta. Tuttavia, se si tratta di una situazione in cui uno si approfitta dell’insicurezza o della dipendenza emotiva dell’altro, non stiamo parlando di una relazione simmetrica, ma di un abuso psicologico.  

Se non amate e rispettate voi stessi, nessuno potrà farlo

Molti uomini e donne cadono in questa trappola come conigli. Tuttavia, un amore che permette e favorisce l’infedeltà non è sano. Anzi, per essere precisi, non è amore.

Un bel viso e un bel corpo, belle parole, i regali, la solitudine, la routine, la noia…purtroppo, si trovano milioni di ragioni per giustificare l’infedeltà. Quel che è certo è che una volta che si produce, la coppia non sarà mai più la stessa.   

Non tutte le infedeltà significano che la coppia sia irrecuperabile. Non ci sono verità assolute e men che meno in amore. L’unica cosa di cui siamo certi è che tutto dipende dalle persone coinvolte, dalle circostante nelle quali si producono i fatti e nel modo in cui la coppia è in grado di affrontarle.

Si può superare un tradimento? Si, però se un impegno non è stato rispettato, lascerà un sapore amaro in bocca ed esigerà molto più da entrambe le parti per poter andare avanti.

via La Mente Meravigliosa

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Privacy Policy Cookie Policy