Fisica Quantistica

Le infinite connessioni multidimensionali esistenti oltre i limiti delle percezioni umane

Con il passare del tempo, sarà sempre più evidente che voi e il vostro mondo condividete tempo e spazio con altre realtà, e scoprirete di esistere anche in altre dimensioni.

E’ di estrema importanza, quindi, comprendere i numerosi ruoli che le influenze multidimensionali svolgono nella vostra vita. Essa vi appare come quella di un singolo individuo, eppure avete connessioni infinite con realtà oltre i limiti delle vostre percezioni.

Ma che cosa sono esattamente le percezioni? Come può essere che esista al vostro fianco una moltitudine di entità e realtà che però difficilmente percepite? Voi, sia individualmente che collettivamente, producete una frequenza vibrazionale che vi colloca in una specifica realtà: una “firma” energetica non-fisica che definisce, momento per momento, la vostra natura personale e delinea i parametri della vostra esperienza terrena.

La realtà che percepite, si fonda su una serie di accordi stipulati collettivamente a livello di massa, e la vostra vita può essere vista come un viaggio intimo alla scoperta di voi stessi in questa massiccia struttura di realtà, per sperimentare le credenze che avete scelto di vivere. Il modo, poi, in cui capite e interpretate la vasta gamma di sensazioni e di stimoli in questo ambiente multi-stratificato, determina il livello di auto-realizzazione che sviluppate man mano.

In generale, le vostre percezioni, o la capacità di intuire le tante sfaccettature della realtà si stanno comunque risvegliando, e agendo con un atteggiamento mentale flessibile e fiducioso cresceranno e sbocceranno con maggior facilità. Esiste un sapere trasmesso telepaticamente, che sostiene e alimenta una realtà molto più grande di quella che al momento percepite.

La telepatia è una forma naturale di comunicazione che si basa sulla trasmissione di frequenze e che è insita in tutte le forme di energia: a questo livello gli accordi collettivi per definire la natura della realtà sono continuamente discussi e inconsciamente riconsiderati alla velocità del pensiero.

Le vostre cellule ricevono continuamente dati, valutano, elaborano e trasmettono segnali che contengono la frequenza di ciò che siete disposti seriamente a sperimentare; queste attività, ovviamente, sono svolte senza sforzo e senza che ne siate minimamente consapevoli. A questo punto della vostra evoluzione, infatti, se vi doveste improvvisamente “spostare”, rimanendo coscienti, in una vita multidimensionale – dove vite parallele, presenze celesti e possibili realtà diverse vi apparissero tutte in una volta – probabilmente il vostro sistema si sovraccaricherebbe e i vostri “circuiti” salterebbero.

Voi dovete radicarvi molto nel vostro mondo tridimensionale, per interagire e capire gli innumerevoli segni, simboli e significati delle altre realtà. Prima di tutto dovete amare e accettare voi stessi per ciò che siete, e questo non è un compito facile. Quando riuscirete a guardare voi stessi con amore, considerandovi come una vostra creazione, vi libererete immediatamente dalla trance collettiva di una vita priva di potere.

Dovete vivere la vostra esistenza con chiari confini e limiti, applicando grande discernimento e discriminazione intellettuale rispetto a tutto ciò che incontrate. Inoltre, dovete imparare a esprimere onestamente e apertamente i vostri sentimenti, ponendo l’enfasi sul vostro valore, mentre imparate a sviluppare amore vero per ciò che siete.

Limitazioni, scuse, competizioni o il desiderio di essere qualcun altro, non vi faranno andare da nessuna parte; d’altro canto vivendo una vita con pochi confini, si corre il rischio di essere invasi da soggetti provenienti da questa e altre dimensioni. Dovrete prima imparare a far tesoro della vostra forma umana tenendola in grande considerazione, dopo di che, potrete iniziare a intensificare le vostre percezioni, cominciando a esplorare la vastità dell’esistenza, portando la vostra attenzione sul grande flusso vitale di energia sostenitrice che alimenta il vostro mondo.

Dopo aver letto queste parole, chiudete per alcuni istanti gli occhi, rilassatevi e permettetevi di sentire veramente le profonde possibilità espresse con questo concetto. Quando aprirete di nuovo gli occhi riportando l’attenzione sul “qui e ora”, proponetevi di serbare il succo della vostra esperienza, cogliendo ogni immagine o simbolo che la vostra immaginazione vi ha fornito.

La vostra immaginazione è un importante strumento per riconoscere ed esplorare il regno invisibile, non-fisico, che si interseca con il mondo fisico della materia. Al giorno d’oggi, l’aspetto dell’immaginazione è ignorato, a causa di una lunga ed efficace campagna di controllo che ha generato un’immensa sfiducia e tanti sospetti nei confronti del potere del corpo e delle sue capacità.

Sappiate che gli invisibili regni non-fisici e il mondo fisico sono tutti aspetti di un’unica realtà. In ogni momento, la vostra coscienza funziona sia nella realtà fisica che in quella non-fisica con grazia e semplicità. Siete nati con questa attitudine, eppure vi hanno fatto credere in limitazioni fasulle e a non aver fiducia nel vostro sapere interiore.

I progetti relativi al condizionamento e al controllo della psiche umana, hanno, infatti, origine in tempi remoti e molte idee limitanti sulla natura dell’uomo e della realtà, sono state codificate e profondamente consolidate all’interno della vostra eredità genetica, e trasmesse di generazione in generazione, senza che fossero messi in discussione la loro validità e il loro scopo.

Fonte: https://laveritacirendeliberi.wordpress.com

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Privacy Policy Cookie Policy