Curiosità

Le Persone Che Incontri Nella Vita Sono Di 5 Tipi… Ed Ognuna Ha Uno Scopo Ben Preciso

Il mondo contemporaneo è sempre più interconnesso e il numero di conoscenze che intessiamo è semplicemente imparagonabile a quello delle vecchie generazioni. È sicuramente positivo avere tanti scambi di esperienze, ma può essere un’arma a doppio taglio. Con tutte le persone che entrano nella nostra vita, è infatti difficile capire chi conta qualcosa e quanto conta. 

Vi proponiamo un metodo. Ci sono cinque tipi di incontri che possiamo fare e la saggezza sta nel riconoscere subito chi abbiamo davanti e cosa possiamo condividere con lui. Eccoli qui.

  1. Quelle che servono a risvegliarci: sono persone che segnano un punto di rottura nella nostra vita. Arrivano con un messaggio anche se non è subito chiaro e non andranno via finché non l’avremmo capito. Quando trovate qualcuno che vi sembra costituire una “sfida” per voi, qualcuno che faticate a capire ma che non vi è ostile, sfruttate quell’occasione per apprendere qualcosa di nuovo sul mondo.
  2. Quelle che servono a farci ricordare: avete presente quando qualcuno dice qualcosa che vi suona come voi diversi anni prima? Ci sono due tipi di reazioni spontanee che possiamo avere: o ci sembra immaturo oppure ci fa ricordare l’importanza di qualcosa che avevamo dimenticato. Nel secondo caso siamo davanti a una persona che ci riporta alla mente un’idea, un’attitudine, un insieme di valori fondamentali per la nostra persona che avevamo smarrito lungo la strada.
  3. Quelle che ci aiutano a crescere: sono simili ai due casi precedenti ma il loro ruolo di mentore è più esplicito. Sono quelle persone che prendiamo coscientemente a modello per qualche cosa e che accettano di essere prese a modello. Non bisogna avere una riverenza totale, ma imparare da ciascuno quello che può insegnarci limitatamente a un certo aspetto dell’esistenza.

4. Quelle che occupano solo spazio: è triste dirlo ma la maggior parte delle nostre conoscenze ricadono in questa categoria. Non bisogna diventare dei misantropi e frequentare solo pochissimi amici fidati, ma rendersi conto di quanto spazio concedere ai conoscenti, sia nelle frequentazioni, sia nella nostra mente. Mai perdere troppo tempo a pensare a chi non vi pensa. Lo scopo della presenza di queste persone? Farvi capire quanto sono importanti quelle del punto 5.

5. Quelle che sono qui per restare: e queste invece sono le più rare. Non parliamo solo del partner che sposeremo o con cui passeremo tutta la nostra vita, ma anche di quegli ottimi amici che, se siamo fortunati abbiamo incontrato durante le scuole, altrimenti potremmo incrociare più tardi nella vita adulta. Queste persone sono dei compagni leali e non serve tanto ragionamento a riconoscerli: sarà il vostro cuore a dirvelo. L’importante, però, è non tradire la fiducia di queste persone, non darle mai per scontate e coltivare sempre il rapporto anche se sembra incrollabile. Date il vostro affetto a chi lo merita.

via GuardaCheVideo

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER