, ,

Meditazione guidata: 5 minuti per aumentare la fiducia in te stesso

Trova una posizione comoda e dedica qualche minuto di relax alle aree del corpo dove senti una maggiore tensione. Connettiti con l’intenzione di aprire il tuo cuore al tuo essere.

Permettiti di sentire l’avversione che hai verso te stesso, accetta tutti i pensieri che arrivano.

Ora esplora più a fondo ciò che sta guidando questa parte inaccettabile di te. Hai qualche tipo di dipendenza? Cibo, nicotina o alcol? Che cosa stai cercando di soddisfare o lenire? Ti senti giudicato dagli atri? Hai paura di te stesso? Sei stato ferito da un’altra persona? Senti la necessità di sentirti potente o sicuro? Guarda dentro di te, accetta la tua vulnerabilità attraverso gli occhi comprensivi di un amico affettuoso, un parente, o una divinità.

Diventa consapevole di questi bisogni e paure, permettiti di entrare nel tuo corpo, nel cuore e nella mente.
Anche se non la comprendi, cerca di accettare questa vulnerabilità. Metti la mano sul cuore, invia un messaggio sincero di auto-compassione, direttamente nei luoghi dove dimorano paura e bisogni non soddisfatti e per il dolore che ha dato origine a queste emozioni.

loading...

Potresti sussurrare mentalmente: “Vedo come ho causato la mia sofferenza e mi perdono adesso”. Oppure potresti semplicemente dire: “Io mi perdono”.

Connettiti con l’intenzione di aprire il cuore al tuo essere.
Incontra tutto ciò che sorge – la paura, il giudizio, la vergogna, o il dolore – con il messaggio di perdono. Potresti chiamare la presenza di qualcuno che senti amorevole e comprensivo, e sentire così, la sua compassione scorrere dentro di te. Scopri cosa succede quando perdoni incondizionatamente le parti di te che sono più vulnerabili.

Potresti credere di non meritare di essere perdonato, perchè per primo tu non ti concedi di perdonare te stesso. Forse hai paura che nel momento in cui accetterai di perdonarti, ti troverai faccia a faccia con un fondo di verità intollerabile.

Se questi dubbi e timori sorgono, riconoscili e accoglili con compassione. Poi dii a te stesso: “Perdono me stesso ogni volta che ne sarò in grado”.

La tua intenzione di perdonare è il seme del perdono – questa volontà gradualmente aprirà il tuo cuore.

via Anahera

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

INTUITO FEMMINILE: una Voce Interiore che ci Guida nelle Scelte Giuste

Le 4 parole che curano corpo, mente e spirito