Numerologia

Previsioni Febbraio 2019 – verso ciò che siamo

Ricordo che per calcolare il numero del mese è sufficiente sommare il suo valore numerico (ad esempio Febbraio è il numero 2), con la somma delle cifre dell’anno in corso; nel nostro caso il 2019 è un 12 (2+1+9= 12 => 12+2 = 14=>5). Dicembre quindi è un mese 5. Vediamo allora quali sono le sue indicazioni… SIGNIFICATO DEL NUMERO 5

Febbraio avvia un ciclo nuovo in quanto il numero 5 fa da ponte.

Infatti nella serie numerica che va dal numero 1 al numero 9, il 5 si pone al centro e collega due mondi. Solitamente rappresenta il collegamento tra il mondo spirituale e quello materale, ma in questo caso il numero 5 deriva da un 14. Questo ci da delle indicazioni sulla sua energia specifica. È un 5 che contiene la cifra 1 e 4, e rappresenta quindi il coraggio di scendere nella materia per comunicare, raccordare, esprimersi non attraverso idee filosofiche o concetti astratti, ma facendo emergere il proprio lato più istintivo, profondo, incoscio. Febbraio ci invita, con una semplicità che a volte potrebbe destabilizzare, a mostrare le proprie fondamenta.

Cos’è che ti sostiene? Dove risiede la tua sicurezza? Quali sono i tuoi valori più profondi…le tue paure, i desideri mai svelati? 

Tutta questa interiorità così intima emerge, non per essere osservata da noi stessi, ma per essere di stimolo, risorsa, risposta per l’esterno. È un processo non-egoico che si attiva quando lasciamo che il nostro essere profondo, con tutte le sue debolezze e conflitti, si faccia vedere nella semplicità…proprio come farebbe una maschera di carnevale: anche se bizzarra, si mostra!

Questo Febbraio che come detto fa da ponte, arriva dopo un periodo di smascheramento di tutti i nostri processi interiori da cui siamo usciti purificati e in molti casi anche liberati. Ma da cosa ci siamo liberati davvero? Ci siamo liberati del Giudizio, cioè da quella forma di separazione che metteva un freno, un blocco alla nostra libera espressione, facendoci pensare a noi stessi come sbagliati, limitati, mai abbastanza, da migliorare etc…

Ora avendo smascherato chi metteva le maschere, possiamo decidere di giocare con la vita entrando consapevolmente in noi stessi, come passeggeri della nostra forma, liberi da schemi che non ci servono più, per percorre il sentiero che ci è stato affidato, con amore e fierezza. In fondo siamo note suonate dal Divino, originati dall’assoluto. Stiamo andando verso l’infinito, ricordandoci, mano mano che percorriamo lo spartito della vita, chi siamo davvero e che musica siamo venuti a portare.

Luca Carli – autore di 1001 Messaggi dall’Universo

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER