Questo accade anche tra persone dello stesso sesso o tra familiari, instaurando relazioni cardine per la nostra vita. Succede poi che, la maggior parte di queste, ci sfidino con i loro comportamenti, generando conflitti interiori che siamo chiamati a superare.

Vi siete mai chiesti, come mai, nonostante queste persone generino in noi sofferenza, cerchiamo inconsciamente la loro compagnia?

Altre volte, invece, incontriamo persone con cui leghiamo pacificamente per tutta la vita. Sono relazioni che non hanno bisogno di essere particolarmente coltivate e, puoi anche non vedere molto quella persona o frequentarla, ma lei sarà sempre nel tuo cuore e lei lo sa.

Tra i due tipi di relazione, le prime sono quelle che ci mettono alla prova e ci fanno crescere, perché riflettono qualcosa che non apprezziamo di noi stessi o qualche nostra mancanza. Così succede che la persona in questione sembri alimentare il nostro lato peggiore perché proviamo rabbia, tristezza, malinconia, ma non riusciamo comunque a separarcene.

In realtà, lei non ci fa del “male”, ma sta amplificando le ferite del nostro inconscio, in riferimento ad un trauma che abbiamo subito in questa o in un’altra vita. È possibile anche che, la persona che amplifichi tutto questo, sia stata già incontrata in una di queste vite, con un’altra identità e un altro ruolo.

Avete scelto voi stessi di attirarvi per capirvi ed evolvere insieme.

Secondo molte teorie orientali, se questo non accade, i soggetti si cercheranno, di vita in vita, per riappacificarsi.

Questo è stato dimostrato e capito attraverso le ipnosi regressive dove la persona, in stato d’incoscienza, riesce a ricordare l’evento o la situazione che l’ha ferita e, in quello stato, l’inconscio rivela cosa è necessario fare per ritrovare la pace interiore.

Potresti avere un legame di questo tipo con qualcuno se, nonostante ti faccia soffrire, non riesci a liberartene mentalmente.

Il solo fatto di renderti conto che ti trovi davanti una “relazione karmica”, è il primo passo per sciogliere il conflitto.

Ciò non basta però. Bisogna chiedersi cosa è possibile fare per imparare la lezione che si è stati chiamati ad imparare.

Non è facile, ma neanche impossibile… Basta decidere di farlo e lavorarci!

Fonte:http://blog.saltoquantico.org/relazioni-karmiche-cosa-ci-insegnano-leggi-e-condividi/

via Cammina nel Sole