Curiosità

Se ami, non tradire. Se non provi niente, non dare speranze

Le relazioni sentimentali si sostengono sul rispetto, come se fosse la loro spina dorsale. All’interno di un amore sincero non è possibile tradire, non c’è spazio per nessun tipo di tradimento né per i doppi sensi o per le speranze costruite per salvare la relazione in un momento preciso che, in realtà, sono false.

È probabile che, qualche volta, vi siate ritrovati ad avere a che fare con persone interessate solo ad ottenere benefici specifici e non a lunga durata.

L’egoismo porta queste persone a mettere in atto delle manipolazioni e a coltivare negli altri delle emozioni che, più avanti, crollano accompagnate da un dolore profondo.

Per questo motivo, dobbiamo sempre avere presenti queste parole: se ami, non tradire, e se invece non provi niente, è meglio non dare speranze. Oggi vi invitiamo a rifletterci con questo articolo.

I tradimenti delle persone che amiamo di più

I tradimenti non hanno solo gravi conseguenze personali ed emotive. Infatti, lasciano anche cicatrici e possono cambiare parte del carattere di una persona.

  • I tradimenti distruggono l’immagine positiva e significativa che avevamo della persona amata.
  • Implicano la rottura improvvisa di un legame e, nella maggior parte dei casi, in modo traumatico, perché di solito non ci accorgiamo nemmeno che ci stavano ingannando in qualche modo.
  • Una delusione può distruggere la nostra autostima e farci persino pensare di essere la causa di quel tradimento. Questa è una cosa che non dobbiamo mai permettere. Non dobbiamo mai personalizzare il tradimento, perché non è nostra responsabilità se qualcuno ha scelto la bugia invece del rispetto.

Tradire: cosa c’è dietro?

Dietro i tradimenti, si nasconde una personalità molto specifica:

  • Chi tradisce è incapace di provare empatia per le persone che ha attorno. Dà priorità alle proprie necessità, ai propri desideri, senza considerare le conseguenze che certe azioni possono avere.
  • Per essere in grado di tradire, è necessario adottare abili strategie: saper affascinare, offrire fiducia e una certa credibilità per non destare sospetti.
  • D’altra parte, invece, il tradimento può essere dovuto al timore di rivelare una verità. Vediamo un esempio: non amate più il vostro partner, ma non avete il coraggio di dirglielo e lasciate quindi passare il tempo. Anche questo è un tradimento, poiché state coltivando delle emozioni e delle speranze che sono false.
  • Dietro a queste personalità, può nascondersi immaturità emotiva, egoismo più estremo o irresponsabilità di qualcuno che è in grado di creare solo legami fragili e pieni di sofferenza.

Attenti alle false speranze

Tutti, nella nostra vita, abbiamo alimentato false speranze su persone o determinati aspetti che ci sarebbe piaciuto raggiungere.

Nonostante ciò, parlando di speranza, dobbiamo andare un po’ più a fondo, per saper distinguere due importanti punti di vista:

Le speranze che noi stessi creiamo

A priori, darci delle speranze non è una cosa negativa. Ci aiuta a motivare noi stessi a raggiungere un obiettivo concreto, a coltivare emozioni positive dalle quali possono nascere nuove azioni e aspettative che si adattano alla realtà.

  • Tuttavia, quando queste aspettative non sono molto realistiche, le speranze che noi stessi creiamo possono portare a una dura caduta.
  • C’è chi ripone le proprie speranze in persone che sono fuori dalla propria portata o che dirige tutti i propri sogni verso persone che gli hanno già detto di no in modo molto chiaro.

Le false speranze, quelle che non sono né credibili né logiche, sono la causa del dolore emotivo e ci impediscono di andare avanti, di migliorare e di aprire nuove porte per trovare opportunità migliori.

Le speranze che gli altri ci danno

Si tratta di certo di una delle esperienze più dolorose che si possono vivere. C’è chi fa nascere in noi emozioni, sogni e speranze che non sono reali e, quel che è peggio, è che sono più che consapevoli, in ogni momento, di quello che stanno facendo.

  • Anche le false speranze di cui ci convincono gli altri sono un tipo di tradimento molto distruttivo, sia a breve sia a lungo termine.
  • Si tratta di uno dei motivi più comuni di rottura all’interno delle relazioni sentimentali.

“Tu mi hai fatto credere che mi amavi davvero”; “Mi hai fatto vivere in un mare di falsità”; “Mi hai fatto abbandonare cose importanti quando, in realtà, era tutta una bugia”.

Se vi state domandando come si fa a capire se qualcuno sta tessendo false speranze intorno a voi, possiamo dirvi che è molto difficile individuarlo o da scoprirlo.

Nonostante ciò, vale la pena ricordare sempre questi consigli:

  • Fate attenzione ai dettagli e ai risultati a breve termine. Se vi promettono che, per esempio, oggi usciranno prima dal lavoro per stare un po’ insieme a voi, assicuratevi che queste piccole promesse vengano rispettate.
  • Gli “investimenti personali” ed emotivi devono essere equilibrati. Nel momento in cui iniziate a rinunciare a troppe cose solo per fare felice l’altra persona, allora la relazione andrà alla deriva.

Chi vi ama sa formare una squadra e le speranze che vi dà sono vere: si notano, si toccano, si percepiscono e si compiono a breve e a lungo termine. Non dimenticatelo mai.

via Vivere Più Sani

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Privacy Policy Cookie Policy