Il messaggio del “The Open Secret” (“Il Segreto manifesto”) è totalmente radicale e non scende a compromessi. E’ una rara e singolare espressione di assoluto non-dualismo. Bypassa la mente e parla direttamente al cuore della saggezza che è prossima ad ognuno di noi.
Quando c’è una prontezza ad ascoltare, tutta la ricerca ed i bisogni per l’ottenimento personale svaniscono, lasciando semplicemente lo stupore di ciò che è. Non c’è nessun me o tu, nessun cercatore, nessuna illuminazione, nessuna disciplina e nessun guru.
Non c’è nessun meglio o peggio, nessun percorso e nulla che debba essere raggiunto. Tutta l’apparenza è sorgente, Tutto ciò che apparentemente si manifesta – il mondo, la storia della mia vita, il sogno ipnotico della separazione, la ricerca di casa – è l’uno che appare come due, il nulla che appare come il tutto, l’assoluto che appare come il particolare.

Non c’è nessuna intelligenza separata che dirige un destino, e nessuna scelta, a nessun livello. Nulla succede, ma questo, così com’è, invita l’apparente cercatore a riscoprire ciò che già è…il costante, che non ha causa, immutabile, impersonale silenzio dal quale amore incondizionato trabocca e festeggia. E’ il meraviglioso mistero.

Tony Parsons ha condiviso questo “open secret” con le persone per oltre trent’anni. Le sue conversazioni e i suoi seminari sono molto stimati in Inghilterra, Europa dell’Ovest e, più di recente, Nord America.

Ecco questa stupenda intervista a Tony Parsons sottotitolata in italiano

via Dionidream