Curiosità

Un giorno incontrerai qualcuno che ti farà sentire di essere finalmente arrivata a casa

Quanti di noi, delusi da relazioni finite male, incontri occasionali, si fermano a pensare e sognare una storia diversa?

Non qualcosa uscito da un libro delle fiabe, ma che sappia farci stare realmente bene.

Un incontro nel quale non devi più fingere di essere una persona diversa da quella che in realtà sei, una storia da ricordare e di cui parlare non pensando ai momenti in cui si va a letto insieme ma, piuttosto, a quando ci si risveglia accanto.

Una storia capace di esprimersi e di comprendersi con un semplice sguardo, dove termini come affinità e complicità non sono slogan vuoti, ma qualcosa che si sente dentro.

Attimi e momenti che si riempiranno dei propri sogni, delle proprie paure espresse senza timore e senza imbarazzo.

Capacità di comprendere come si possono evitare errori e modificare atteggiamenti un tempo considerati come modelli.

Muri che si dissolvono sulla fiducia che si rafforza giorno dopo giorno, sorridendo delle imperfezioni e ridendo insieme delle debolezze che ognuno di noi fatica a rimuovere.

Dove non ci sarà più spazio per perfezioni di facciata, perchè non è questo che unisce e rafforza, quanto il fatto di desiderare un percorso insieme, che sia in discesa o in salita, accidentato o perfettamente pianeggiante.

In quegli istanti ci si renderà conto come molte delle esperienze vissute avevano l’io come soggetto unico e principale, anzichè il noi.

Come ognuno ha un proprio vissuto che non si può cancellare, ma rendere accettabile, pensando insieme di costruire il futuro.

In quei momenti, in quegli istanti che sono parte di un tutto, si realizzerà che questo è quello che conta davvero.

Che questo era ciò che si cercava, che questo è ciò che non deve essere perduto per il futuro.

Forse ci saranno anche momenti di confusione, quando il passato ritorna a porre gli stessi dubbi di prima, gli stessi interrogativi, a seminare la stessa zizzania.

Ma saranno momenti, non macigni insormontabili.

Basterà uno sguardo, una frase per capire che stavolta è diverso.

Ora non si è più soli ma realmente a casa!

L’articolo Un giorno incontrerai qualcuno che ti farà sentire di essere finalmente arrivata a casa proviene da Giorno dopo Giorno.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Privacy Policy Cookie Policy