Non c’è dubbio che ogni cultura abbia la sua particolare visione della morte e di quello che ci succede dopo. Eppure, abbiamo credenze piuttosto simili, forse perché le vicende dei nostri rispettivi popoli si sono intrecciate spesso nel corso della storia. 

Una visione un po’ più particolare invece è quella degli spiritualisti. Ce la racconta lo spiritualista Maurice Barbanell, dopo un incontro con Silver Birch, uno spirito guida che gli si è manifestato sotto forma di nativo americano. Sembra un passaggio complicato lo so, eppure i messaggi che si sono scambiati hanno tratteggiato una visione chiara di quello che succede dopo la morte secondo gli spiritualisti

Cosa succede dopo la morte

Sembra strano a noi occidentali, ma dopo la morte sarai lo stesso individuo che eri l’attimo prima, anche se avrai rinunciato al tuo corpo fisico. Potrai esprimerti e compiere azioni grazie al corpo eterico: una copia esatta di quello fisico senza però i suoi difetti. Secondo gli spiritualisti la vita dopo la morte non è qualcosa di astratto e confuso, al contrario si tratta di una vita materiale in cui faremo attività e interagiremo con altri.

Devi liberarti dell’idea che dopo la morte c’è solo un sonno eterno. In un primo momento lo spirito avrà un breve riposo, poi ricomincerà a tessere i vecchi legami. Non devi avere paura di non riuscire riconoscere i tuoi familiari e i tuoi amici, loro ti conoscono bene e saranno pronti riceverti. È la Legge Eterna di Attrazione. Coloro che hanno tratti spirituali affini, si incontreranno nuovamente dopo la morte. Ma non si tratterà semplicemente di legami emotivi e spirituali, per gli spiritualisti dopo la morte si compiono molte azioni proprio come quando sei in vita.

Cibo lavoro ed edifici

Anche dopo la morte vivremo in una casa e vestiremo i nostri abiti. Questo non tanto per un’idea di un paradiso strutturato come può essere quella di altre religioni. Il fatto che continueremo a vivere in edifici simili a quelli in cui abitavamo in vita, è perché ormai fa parte delle nostre abitudini. Lo spirito ricorderà la vita fisica e ne ripeterà i contenuti in quella spirituale. In vita non ci sogneremmo mai di girare senza vestiti, oppure dormire per strada, così sarà post morte. Allo stesso modo anche cibo e bevande saranno presenti nel dopo morte. 

Tutti questi elementi resteranno fino a quando lo spirito non si sarà liberato dal desiderio per loro. Un tratto molto interessante e bello del dopo morte per gli spiritualisti, è che ogni anima potrà esprimere appieno le proprie inclinazioni naturali. Se in vita siamo stati costretti a trovare un lavoro che non ci piaceva per sopravvivere, dopo la morte il nostro spirito potrà dedicarsi alle attività che più lo stimolano e lo appassionano. Non ci sarà più bisogno di guadagnare uno stipendio, per cui sarà possibile esplorare i nostri talenti.

Come in un sogno

In fin dei fatti, il mondo dello spirito non ci è poi così tanto sconosciuto: spesso lo incontriamo durante i nostri sogni, anche se poi non lo ricordiamo. Ovviamente ci vorrà del tempo allo spirito per ritrovarsi. Infatti, non tutti saranno capaci di liberarsi delle proprie credenze terrene, perciò necessiteranno di più tempo per accettare la propria vita spirituale.

Ovviamente in base alla tua vita fisica, il tuo spirito graviterà nella sfera spirituale più adatta lui con altri spiriti affini. Se durante la tua vita fisica hai raggiunto alti livelli di spiritualità occuperai una sfera adeguata. Non devi preoccuparti perché non sarai né un gradino sopra né uno sotto rispetto a quello che il tuo spirito realmente desidera. Il mondo degli spiriti non è così lontano da quello terreno: gli spiriti restano sempre in contatto con i loro legami ancora in vita.

© 2020 Apri la Mente – Tutti i diritti riservati

Commenti su: Cosa c’è dopo la morte secondo un nativo indiano

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Attach images - Only PNG, JPG, JPEG and GIF are supported.

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    ultimi articoli

    1. Crescita Personale
    La vita è un insieme di gioie e dolori, momenti certi e altri assolutamente oscuri: bellissima e spaventosa allo stesso tempo. Se ti chiedessero di definire la vita probabilmente daresti una definizione simile oppure completamente diversa, non c’è un’unica possibilità giusta. Potresti concentrarti sugli aspetti più negativi, oppure quelli tipicamente positivi della nostra esistenza, dipende […]
    1. Crescita Personale
    Nella vita nulla rimane uguale e tutto cambia: sia perché cresci, sia perché l’immobilità non è compresa nella natura umana. Cambiare significa sperimentare qualcosa di nuovo, scoprire nuovi interessi e abbandonarne di vecchi. Se riuscirai ad essere padrone del cambiamento riuscirai anche a migliorare come individuo e crescere emotivamente. Ovviamente, i cambiamenti possono riguardare tantissime […]