Ogni rapporto amoroso vive cinque fasi differenti: se riuscite a superare la terza, probabilmente la vostra relazione avrà una durata piuttosto lunga. Ovviamente non si tratta di una legge scritta nella pietra, però ci sono alcune situazioni comuni a tutte le coppie e se riuscirete a passare tutte queste fasi potrà significare che hai trovato il partner perfetto per te.

La novità e la passione.

Nella prima fase hai appena incontrato qualcuno e ti sembra di essere sempre al settimo cielo. In questo stadio ogni contatto è elettrico e pieno di passione e possibilità. Passate tutto il giorno a pensare l’uno all’altro, hai il telefono sempre in mano per controllare se anche il partner sta pensando a te. In questa fase conterai i secondi che vi separano tra un appuntamento e l’altro. Sempre a questo stadio, ti sembra che le vostre personalità siano perfettamente compatibili e si integrino tra di loro.

Dal punto di vista pratico provate un flirt continuo. Ti sembra di ridere molto più del solito e pensi che il motivo sia semplicemente il partner. In questa fase sei anche più disinibita e ti esponi di più a situazioni in cui normalmente non ti metteresti.

Poi inizia la routine

Nella seconda fase di una relazione, siete ufficialmente insieme. Avete scelto d’impegnarvi in un rapporto serio e iniziate abituarvi l’un l’altro. Ovviamente è ancora una fase nuova, in cui l’intimità è frequente anche se lentamente iniziate a sentire la routine. Si tratta ancora di un rapporto profondo dalle connessioni forti, infatti è proprio in questa fase che prendete decisioni importanti: matrimonio e figli vengono decisi in questo stadio.

Nonostante la gioia di questo rapporto, la routine inizia a intaccare la tua spontaneità. Non devi pensare che sia una cosa negativa, infatti ciò vi permette di essere sinceri l’uno con l’altro. Proprio in questa fase iniziale avvertirai i primi sintomi della responsabilità.

La fase del ripensamento

La terza fase è la più difficile ed è quella in cui molte relazioni cedono. Ormai il romanticismo è passato e la passione pure. In questa fase iniziate a sperimentare gli effetti negativi degli impegni del partner: magari è il lavoro oppure sono gli hobby, però inizi ad avvertire una stanchezza nei confronti degli interessi altrui. 

È una fase caratterizzata da dubbi e risentimenti: ti sembra di aver perso delle occasioni e lo rinfacci al tuo partner. Quello che all’inizio ti sembrava piacevole o eccentrico, oggi ti infastidisce. La sensazione generale è quella di essere intrappolati in un rapporto privo di senso.

Superata la terza inizia la comprensione

Se la relazione ha superato il terzo stadio inizierete probabilmente a vedere una luce nel partner: quello che all’inizio ti appassionava, che poi ti è sembrato fastidioso, oggi ti sembra una particolarità irrinunciabile. Ovviamente attraversando tutte queste fasi hai accettato molti difetti del tuo partner, ma riesci anche a vederli come qualcosa di unico e irripetibile. In questa fase siete inclini ad ascoltare i desideri e i bisogni di chi avete davanti. Riuscite ad avere una visione comune della vita, a conseguire obiettivi comuni e a supportarvi l’un l’altra.

Sempre più tempo insieme

È la fase della relazione più bella: ti rendi conto che nessuno a questo mondo è perfetto per te e ogni persona è speciale. Ti lasci andare maggiormente col tuo partner e lo accetti per quello che è. In questa fase sei anche portata a esprimere nuovi desideri per la relazione: che sia un viaggio o un nuovo traguardo da raggiungere, vuoi condividere quest’esperienza col tuo partner e sei felice di aver resistito alla terza fase.

© 2020 Apri la Mente – Tutti i diritti riservati

Commenti su: Le 5 fasi della vostra relazione: se le superate tutte vuol dire che siete perfetti l’uno per l’altra

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Attach images - Only PNG, JPG, JPEG and GIF are supported.

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    ultimi articoli

    1. Psicologia
    Nonostante stiamo vivendo l’epoca d’oro delle connessioni e della comunicazione virtuale, la solitudine è un problema che non è stato debellato. Anche a te probabilmente capita di chattare con individui fisicamente lontanissimi: ciò ovviamente è un fattore positivo, ma delle persone fisicamente vicine cosa mi dici? Forse proprio la possibilità di comunicare con chi ci […]
    1. Psicologia
    Ti capiterà spesso nel corso della vita di sentire la mancanza di una persona che hai precedentemente allontanato: potrebbe capitare anche a distanza di anni, quando meno te lo aspetti, è normale. Probabilmente si tratterà di individui con cui hai condiviso una parte della tua vita: familiari, amici o addirittura partner. Questo rimpianto per come […]