Ognuno di noi nasce in un contesto differente e in una famiglia sotto ogni punto di vista diversa: c’è chi nasce in famiglie benestanti con dei valori morali e chi invece si trova a dover affrontare una situazione più difficile. Anche a te potrebbe capitare di incorrere ogni tanto in alcune forme di negatività come la depressione: i motivi possono essere tantissimi, magari il lavoro che non va come vorresti o una delusione amorosa, però c’è anche il caso in cui a causarti infelicità sia la tua famiglia. La tristezza che ti porti dentro potrebbe essere causata non da fattori esterni ma da qualcosa legato alla tua giovinezza come appunto l’ambiente familiare.

Ovviamente, ci sono anche famiglie capaci di aiutarti quando provi dei sentimenti particolarmente negativi. Qualora però avessi a disposizione solamente familiari inclini a farti provare situazioni spiacevoli, è bene mettere in atto alcuni comportamenti per arginarli. Del resto, la famiglia non la puoi scegliere, ma sicuramente potrai decidere di allontanartene qualora ti causi più problemi che gioie. Vediamo insieme alcune tipologie di famiglia particolarmente caratteristiche. 

La famiglia che ti scredita 

Si tratta di una tipologia particolarmente negativa in cui qualsiasi cosa tu faccia non sarai mai abbastanza: i membri del tuo nucleo familiare continueranno a screditare il tuo operato e bollarlo come inutile, superfluo o addirittura controproducente. I bambini che nascono e crescono in questa tipologia familiare spesso in età adulta manifestano insicurezza e invidia. Non essere stati gratificati a sufficienza durante la tenera età li porterà a essere incapaci di amare e di essere amati: correranno il rischio di stabilire numerose relazioni tossiche. Il bambino che viene screditato, da adulto faticherà a chiedere e dare amore.

Nuclei familiari violenti 

Inutile dire che si tratta della tipologia peggiore di famiglia in cui un bambino può nascere: la violenza oltre a dare un esempio molto negativo si ripercuoterà sulla psiche del bambino quando diventerà adulto. Purtroppo, queste tipologie di nuclei familiari sono basate su un legame forte e improntato al controllo totale: è difficilissimo staccarsi da un nucleo familiare violento perché la violenza, per quanto negativa, crea un legame fatto di timore e autorità. I bambini che crescono in questo ambiente tenderanno ad essere degli adulti violenti a loro volta: cercheranno di stabilire dominio su chi hanno intorno e saranno inclini all’affermare loro stessi tramite una gerarchia. 

La famiglia perbenista 

Dall’esterno questi nuclei familiari sembrano quasi sempre idilliaci: genitori affiatati, figli felici e capaci di raggiungere numerosi traguardi importanti per il loro futuro. Nonostante questo, le famiglie perfezioniste tendono ad essere eccessivamente legate all’apparenza e molto meno alla sostanza. I bambini che crescono in questi ambienti sono spesso spinti a raggiungere la perfezione in ogni ambito della loro vita, ma ovviamente essendo esseri umani si tratta di un’utopia irrealista.

Il fallimento, infatti, fa parte della nostra vita ed è importante che fin da bambini riusciamo a comprenderlo. I bambini che nascono in questi ambienti sono sottoposti a una pressione incredibile e spesso manifestano una forma di rottura quando si avvicinano all’età adulta. Potrebbero spingersi ad assumere comportamenti tesi a dare fastidio ai propri genitori per affermare la propria identità personale. 

Conclusioni 

Se il tuo ambiente familiare è una delle cause della tua depressione o della tua tristezza, devi allontanarti un po’. Non devi tagliare ogni contatto per forza, anche perché non tutti i membri della tua famiglia saranno così terribili. Eppure, prendere le distanze seppur per un breve periodo ti aiuterà a ristabilire la tua integrità emotiva e ritrovare il tuo equilibrio. Quando ti sentirai meglio parlane apertamente con i membri del tuo nucleo familiare e cercate insieme di stabilire un nuovo codice di comportamento. 

Ti piacciono gli articoli di Apri la Mente Staff? Seguilo sui Social!
Commenti su: Non tutte le famiglie sono uguali, alcune possono essere particolarmente negative

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Attach images - Only PNG, JPG, JPEG and GIF are supported.

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    ultimi articoli