Al mondo esistono differenti tipi di persone, in questo articolo ne consideriamo due in particolare: le persone empatiche e le persone false. Gli individui empatici sono personalità capaci di stabilire profonde connessioni con chi le circonda e sono intuitivi oltre che ottimi consiglieri. Le persone false invece danno maggiore peso all’apparenza che spesso non corrisponde con il loro reale in modo di essere. Potrebbero mentire, manipolarti o mostrarsi aggressive nei tuoi confronti dopo che in un primo momento ti hanno dato l’impressione di essere gente perbene. 

Ovviamente nessuna di queste due categorie di persone è facilmente etichettatile: non esiste un modo scientifico per stabilire se appartieni all’una o all’altra categoria. Eppure, se le hai intorno, riuscirai a distinguerle senza troppi problemi

Gli empatici sanno ascoltarti, anzi a volte non hanno nemmeno bisogno di farlo perché gli basta davvero poco per comprendere il tuo stato d’animo. I tuoi amici più empatici saranno capaci di prestare attenzione e consigliarti al meglio, senza nessun secondo fine e solamente per il tuo bene. Le persone empatiche riescono a portare energia positiva nell’ambiente in cui sono e nelle persone che le circondano. È piuttosto facile quindi capire se hai a che fare con un empatico o meno: se è capace di sondare il tuo animo senza troppe difficoltà probabilmente ha una sensibilità molto più sviluppata rispetto alla media della popolazione.

Al contrario le persone false si distinguono per una discrepanza tra quello che dicono o fanno e quello che realmente sono e pensano. Le persone false generalmente sono piene di odio, rabbia oppure rancore ma cercheranno sempre di farti credere di essere sane ed equilibrate. Potrebbero aver subito traumi durante l’infanzia che hanno generato numerose insicurezze e paure, eppure cercheranno di simulare sempre il totale controllo di sé stesse. Potrebbero farti i complimenti quando non li meriti oppure potrebbero inventare storie fasulle per apparire più interessanti ai tuoi occhi. Di norma le persone false ci tengono a essere al centro dell’attenzione e a piacere a tutti quelli che hanno intorno, proprio per questi motivi a volte sembra quasi che ti idolatrino pur di avere la tua attenzione. Questa tipologia di persone nasconde la sua reale identità sotto una patina di apparente gentilezza e cortesia.

Come può essere un rapporto tra empatici e falsi

Gli empatici hanno l’abilità di capire le persone a fondo: probabilmente non faranno molta fatica a smascherare una persona falsa. Proprio per questo motivo, se gli è possibile, eviteranno di trovarsi nello stesso posto di un falso. Quando invece si trovano nella stessa stanza o nella stessa situazione sociale, quindi sono obbligati a interagire, gli empatici faranno davvero fatica a parlare con le persone false

È come se il loro cervello si spegnesse e il corpo si chiudesse su sé stesso. Questa sensazione e questo modo di porsi proseguiranno fino a quando le due persone saranno nella medesima stanza. Qualora questo contatto si prolungasse troppo, l’empatico potrebbe addirittura accusare dei sintomi fisici dovuti al prosciugamento delle energie. 

Tutto questo forse nasce dal paradosso che le persone false si vendono molto bene al loro pubblico: l’empatico sentirà sensazioni negative riguardo a quella persona, ma non avrà modo di confermare i suoi dubbi fino a quando il falso non si mostrerà per quello che è realmente. Proprio per questo motivo può capitare che un empatico scelga inconsapevolmente il mutismo. In questo modo può evitare di esporsi riguardo a quella persona e può evitare di offenderla, senza però correre il rischio di diventare un oggetto per i giochi manipolatori del falso. Tra empatici e persone false, pare non ci potrà essere un rapporto troppo lungo.

© 2020 Apri la Mente – Tutti i diritti riservati

Commenti su: Persone empatiche e persone false: come può essere il rapporto?

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Attach images - Only PNG, JPG, JPEG and GIF are supported.

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    ultimi articoli